Osram Light Studio
  1. Home
  2. Architettura
  3. Osram Light Studio

Osram Light Studio

Scritto da Redazione The Plan - 8 aprile 2010
Lo stabilimento Osram di Treviso, centro di eccellenza per le attività di Ricerca e Sviluppo nell’ambito dell’alimentazione elettronica LED e LMS (Light Management Systems), è stato recentemente ampliato con la realizzazione del nuovo Osram Light Studio, centro espositivo per l’elettronica e l’optoelettronica applicate all’illuminazione. L’area espositiva, progettata da Andrea Cerquiglini, comprende oltre allo showroom un’area bistrot. Entrambi gli ambienti sono stati progettati con il preciso intento di creare un luogo nel quale luce e architettura si fondessero in un’unica cosa, integrate in assoluta osmosi, utilizzando la luce come principale materiale da costruzione. Da questo principio deriva la scelta del bianco come unico colore, sulla cui base giocare in modo dinamico con le variazioni della luce: i due ambienti presentano superfici morbide e curve, sulle quali la luce può scorrere e sfumare. Ciascuna delle due aree è caratterizzata da un proprio sistema di illuminazione: le bolle sul soffitto per la sala riunioni, i tubi alle pareti per l’area relax. Le forme tonde delle bolle della sala riunioni prendono colore in modo multiforme, caratterizzando la sala nei modi più diversi, a seconda delle esigenze. La bolla centrale, più grande, è illuminata con sola tecnologia fluorescente, mentre in tutte le altre domina la tecnologia LED, utilizzata all’interno e per creare una corona di luce perimetrale, grazie al cui effetto ottico le bolle sembrano staccate dal soffitto. La superficie inferiore di tutte le bolle LED ha la forma di una cupola, illuminata dal basso da una corona di LED nascosta alla vista dell’osservatore, posizionata lungo la circonferenza inferiore. L’effetto prodotto è quello di una superficie piana, diffondente, mentre in realtà la bolla è vuota, cava, immateriale. Le pareti dell’area bistrot sono rivestite da cinquanta tubi luminosi, che realizzano un paesaggio che evoca una natura costruita, nella quale la luce passa da un bianco rilassante a tutte le altre possibili sfumature cromatiche. Trenta dei tubi installati sono in policarbonato opalino diffondente e venti in ferro, dipinto di colore bianco. I tubi in policarbonato ospitano una striscia di LED lineari, divisa in tre moduli di pari lunghezza, gestibili singolarmente e dinamicamente, anche con colori tutti diversi. I tubi in ferro sono a loro volta divisi in due gruppi, su dodici di essi è applicata una striscia di LED di colore bianco, rivolta verso la parete retrostante. Gli ultimi otto, infine, parzialmente aperti con asole longitudinali, sono dotati di lampade fluorescenti lineari, anche queste che guardano la parete retrostante, diffondendo nell’ambiente una luce indiretta.

Osram
Viale dell’Innovazione, 3
I - 20126 Milano
Tel. +39 02 4249.1
Fax +39 02 4249.380
www.osram.it
Visualizza il pdf dell'articolo

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054