NOA - NOA
  1. Home
  2. Architettura
  3. NOA

NOA

NOA

The Architects Series: NOA, è il trentaquattresimo episodio della serie curata da The Plan Magazine in collaborazione con Iris Ceramica Group, dedicata alle realtà più interessanti e famose nel quadro dell’architettura italiana e internazionale. In questa puntata parleremo di NOA, acronimo di Network of Architecture, studio fondato nel 2011 da Stefan Rier e Lukas Rungger, che si è affermato come punto di riferimento della progettazione nel settore hospitality.

L’episodio sarà presentato in anteprima in data mercoledì 22 maggio, a partire dalle ore 18.00; a seguire la tavola rotonda “Trends in Hospitality, a Dialogue among Creativity, Innovation and Territorial Identity”, con il coinvolgimento di NOA insieme a Markus Gasser (Alpin Panorama Hotel Hubertus), Manuel Mutschlechner (Il Monastero Hotel), Maria Pichler e Christian Pircher (Apfelhotel Torgglerhof).

Dal 2011, lo studio di architettura e interior design NOA (Network of Architecture) guida l'innovazione nel settore dell'ospitalità con progetti che hanno ridefinito il panorama architettonico delle Alpi e ora si rivolgono ad un orizzonte internazionale come Paesi Bassi, Croazia, Stati Uniti e Caraibi. Nato dalla visione di Stefan Rier e Lukas Rungger, NOA celebra più di un decennio di attività, un arco di tempo in cui ha costantemente spinto la propria ricerca architettonica verso la creazione di sinergie con il territorio e nuove interpretazioni dello spazio.

La filosofia di NOA si radica nella convinzione che ogni progetto sia un viaggio verso la conoscenza e un mezzo per narrare storie uniche, valorizzando i luoghi che ospitano le sue opere. Questo approccio ha portato alla creazione di un ampio ventaglio di tipologie architettoniche, come la piattaforma panoramica Ötzi Peak a 3.251 m sul ghiacciaio di Val Senales, l'installazione sonora Transsensorial Gateway per INTERNI Creative Connections al Fuorisalone 2021 di Milano, e la proposta di concorso per la nuova Biblioteca Europea a Milano.

Con oltre 30 professionisti nel suo network, NOA si è distinto per l'approccio interdisciplinare e la capacità di trascendere le espressioni stilistiche, realizzando progetti che spaziano dalla villa fronte oceano alla piattaforma di osservazione ad alta quota, dall’hub culturale al padiglione espositivo. Lo studio ha inoltre lanciato la linea di prodotti Silente, includendo lampade in collaborazione con Lichtstudio e una sedia e un tavolo da esterno in collaborazione con lapiegaWD.

Tra i progetti più noti figurano la Casa Messner, il villaggio alpino di Zallinger, e l'Hotel Hubertus, celebre per la piscina a sbalzo e la piattaforma sospesa Hub of Huts.

NOA ha ricevuto significativi riconoscimenti, come il prestigioso AHEAD Award nella categoria Guestrooms per il progetto Monastero nel 2022 e la nomina a finalista al Premio di Architettura Italiana, promosso da MAXXI e Triennale Milano, per la piattaforma Ötzi Peak.

L'architettura di NOA è un'esplorazione continua tra artigianato e tecnologia, dove le tecniche sofisticate del passato si fondono con le audaci innovazioni del futuro. Questo spirito di sperimentazione evita la ripetizione architettonica e cerca nuove interpretazioni degli spazi, sempre nel rispetto del paesaggio e del contesto.

Con sedi a Bolzano, Berlino, Torino e Milano, NOA rimane in costante movimento, alimentando la sua curiosità e trasferendo le ispirazioni ricavate da questi centri urbani nei propri progetti. Il Team è un laboratorio aperto, dove i limiti sono destinati a essere oltrepassati, infranti e cancellati, in un viaggio continuo verso nuove interpretazioni dell'architettura e del design.

Articoli Correlati


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.