Museo Zoya
  1. Home
  2. Architettura
  3. Museo Zoya

Museo Zoya

Quando la memoria diventa contemporaneità

Architectural Buro A2M

Scritto da Redazione The Plan -

Zoya Kosmodemyanskaya fu un’eroina dell’Unione Sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale, divenuta simbolo della lotta partigiana e militare russa. Alla sua figura e alle sue gesta è stato dedicato il Museo Zoya progettato dallo studio Architectural Buro A2M. L’edificio sorge a Petrischevo, a 100 km da Mosca, dove l’eroina russa venne catturata e giustiziata dai militari tedeschi nel 1941. La struttura è composta da una serie di moduli indipendenti collegati tra loro da un lungo colonnato perimetrale e da una copertura piana che le conferiscono esternamente una solida unità compositiva. Unità sottolineata dalla facciata in pannelli di cemento armato che reinterpretano le forme delle case dei villaggi locali. Il Museo si estende su una superficie di 2.500 m2 ospitando sale espositive, una caffetteria, un negozio di articoli da regalo e altri locali di servizio. Ogni sala è stata progettata per essere un volume autonomo con proprie funzioni espositive e ingressi indipendenti. Questo espediente ha consentito ad ogni unità di dialogare direttamente con il paesaggio esterno senza dover ricorrere a disimpegni o zone intermedie. Il parco che circonda l’edificio prevede un percorso pedonale di 50 m che si sviluppa attorno ai monumenti storici della Grande Guerra Patriottica Russa come la statua in onore di Zoya Kosmodemyanskaya. Gli ambienti interni sono stati realizzati con materiali naturali e tonalità neutre che consentono di massimizzare la resa degli allestimenti espositivi. Per raggiungere questo scopo, i progettisti si sono affidati all’esperienza dei prodotti Ideal Work®, capaci di fornire soluzioni contemporanee ideali per conferire uniformità e armonia agli spazi museali. Per rivestire i pavimenti è stato scelto Nuvolato Architop® che grazie alla sua elevata resistenza al traffico e all’abrasione garantisce una lunga durabilità nel tempo, mentre per le pareti e per il bookshop è stato utilizzato Microtopping®, soluzione ideale e innovativa per creare superfici continue e senza fughe dall’aspetto raffinato e materico. Due prodotti che si abbinano per contrasto agli arredi scelti, contribuendo a definire l’identità formale dell’intera struttura museale.   

Visualizza il pdf dell'articolo

IDEAL WORK

Via Kennedy, 52 - I - 31030 Vallà di Riese Pio X (TV)
www.idealwork.com

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Materiali e sistemi per l’edilizia  #Ideal Work  #Petrischevo  #Russia  #Asia  #2020  #Architectural Buro A2M  #Report  #The Plan 127 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054