Mitosis. Rigenerazione, resilienza e progettazione biofilica
  1. Home
  2. Architettura
  3. Mitosis. Rigenerazione e resilienza per una progettazione parametrica e biofilica su scala urbana

Mitosis. Rigenerazione e resilienza per una progettazione parametrica e biofilica su scala urbana

GG-loop

Scritto da Redazione The Plan -

Mai come oggi avvertiamo la necessità di vivere in abitazioni sane che consentano di ridurre l’impatto ambientale negativo dei nostri centri urbani. Sicuramente l’architettura da alcuni anni si sta muovendo in questa direzione, immaginando nuovi metodi progettuali che ci permettano di tornare a vivere in equilibrio con l’ambiente che ci circonda.

Mitosis è il progetto dello studio di architettura di Amsterdam GG-loop, che, condividendo la visione con Arup, si spinge oltre e sviluppa un sistema di costruzione modulare basato sulla progettazione parametrica che segue i principi della progettazione biofilica incentrata sull'utente finale.

CONCEPT

La visione di Mitosis è quella di approfondire la comprensione del rapporto tra natura e architettura, aumentare la consapevolezza delle persone e sensibilizzare sia i professionisti che il pubblico sull'importanza dell'architettura biofila come risposta alle attuali condizioni climatiche. L'obiettivo di GG-loop è sviluppare una soluzione architettonica che restituisca al pianeta il suolo sottratto dal progetto costruito. Secondo lo studio solo collaborando con gli ambienti naturali esistenti è possibile ripristinare l'equilibrio naturale e la salute del pianeta.

 

"Mitosis mira a supportare le abitudini e i comportamenti quotidiani degli abitanti, al fine di favorire il contatto diretto e indiretto con la natura. Miriamo a generare un habitat sano, emotivo e produttivo per riposare, lavorare e vivere a 360 ° con la natura"

Giacomo Garziano, fondatore di GG-loop

ISPIRAZIONE

Mitosis è il seguito di un progetto pilota pluripremiato completato da GG-loop nel 2019: Freebooter, una coppia di appartamenti prefabbricati in CLT (Cross Laminated Timber) ad Amsterdam, avvolti in una facciata parametrica con lamelle in legno.
Allargando la scala dell’intervento da quella architettonica a quella urbana è nato Mitostis.

Il nome Mitostis si riferisce al processo biologico della mitosi, dove una singola cellula si divide in due cellule figlie identiche. Questo viene tradotto nella modularità e nell'adattamento a lungo termine del sistema costruttivo, fungendo da metafora di un organismo flessibile dove ogni unità abitativa convive in simbiosi con tutte le altre e con il suo ambiente.

IL PROGETTO

Mitosis è stato progettato attraverso la modellazione parametrica 3D (BIM). Questa tecnologia, attraverso un complesso processo iterativo, ha permesso di creare cluster abitativi composti da moduli CLT prefabbricati. Il volume e la scala si basano sul calcolo e sulla simulazione di parametri relativi alle esigenze e alle condizioni specifiche degli stakeholder di un determinato sito.

I volumi e le planimetrie interne derivano dal calcolo e dalla simulazione di parametri relativi a condizioni specifiche del sito: irraggiamento solare, impatto del vento, privacy, densità di popolazione, indice degli spazi comuni e collegamenti verticali. Con lo strumento di progettazione parametrica, Mitosis esplora come gli edifici possono crescere, evolversi, guarire e autosostenersi, similmente ai corpi umani, nonché utilizzare metafore biologiche per progettare edifici capaci di rigenerazione, resilienza e autosufficienza.

Grazie alla sua struttura flessibile e alla forma a griglia, Mitosis si può declinare su diverse scale urbane, che vanno dalle case unifamiliari (da 30m2 fino a un quadruplex 120m2) a cluster urbani ad alta densità ad uso misto che incorporano funzioni pubbliche come istruzione, tempo libero, benessere e vendita al dettaglio.

ECOSISTEMA E BIOFILIA

Il progetto mira a conciliare i vantaggi tecnici di una costruzione rispettosa dell'ambiente con le qualità di un ambiente organico e sano in cui i suoi abitanti convivono in equilibrio. Per questo sono stati scelti sistemi di costruzioni modulari e prefabbricati in legno che ottimizzano i tempi di costruzioni, riducono le emissioni di carbonio e hanno un impatto positivo sull’esperienza abitativa dei futuri abitanti.

La "Biophilia Hypothesis" di Edward O. Wilson rivela perché gli esseri umani hanno un bisogno intrinseco di connettersi con la natura e con altri sistemi viventi. Mitosis adotta i 14 principi della progettazione biofila e sviluppa le relazioni tra natura, biologia umana e progettazione dell'ambiente costruito. Costruisce un ecosistema in cui gli abitanti sperimentano un modo unico di vivere e soddisfano il loro innato desiderio di riconnettersi con la natura.

"Facciamo parte della natura in modo profondo e fondamentale, ma nella nostra vita moderna abbiamo perso quella connessione. Oltre ai vantaggi tecnici che migliorano l'acustica e consentono la riduzione della CO2 e del calore urbano, il contatto diretto con la natura ha dimostrato di migliorare anche la salute fisica e mentale e il benessere generale "

Giacomo Garziano, fondatore di GG-loop

Architect: GG-loop
All photos and drawings by GG-loop
Only renders of Mitosis-XL by GG-loop with Hexa Pixel

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Legno  #Complesso misto  #GG-loop 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054