Manifattura Bulgari
  1. Home
  2. Architettura
  3. Manifattura Bulgari

Manifattura Bulgari

Eleganza e prestazioni

Manifattura Bulgari
Scritto da Redazione The Plan -

È stata recentemente inaugurata a Valenza - nell’omonimo distretto orafo - la nuova Manifattura di gioielli Bulgari, realizzata su disegno di Open Project. Su una superficie totale di 15.000 mq, l’intero complesso unisce tradizione e innovazione attraverso la realizzazione di due edifici dai caratteri architettonici volutamente differenti. Da un lato la valorizzazione dell’antica Cascina dell’Orefice (edificio considerato il primo laboratorio orafo di Valenza), ricostruita e ampliata nella Glass House, una struttura interamente in vetro che ne riprende in chiave contemporanea la sagoma originale, dall’altro la realizzazione di nuovo corpo di fabbrica per lo stabilimento. L’intera opera ha visto l’impegno di Stahlbau Pichler nella realizzazione della Glass House e dell’involucro in acciaio e vetro dell’edificio produttivo. Elegante e iconica, la Glass House si eleva per 13 metri; la pianta rettangolare stretta e lunga (5,65 m x 17,2 m) e la copertura a due falde le conferiscono la silhouette di una “casa” sottile, le cui leggerezza e preziosità sono accentuate dalla trasparenza del vetro e dall’assenza di solai e partizioni interne. Dotata di spazi istituzionali e di accoglienza, rappresenta sia la forte identità storica del luogo sia la visione della Maison Bulgari, che guarda al futuro partendo dal recupero della tradizione. Al suo interno, rivivono elementi architettonici e di interior design che fanno parte dello stile Bulgari: il pavimento della hall e la scala di collegamento agli spazi ipogei sono in marmo Palissandro Classico, mentre la pelle metallica che riveste la bussola di ingresso ripropone la maglia Pantheon che accompagna il visitatore lungo la scala fino al foyer della sala conferenze. Nove telai paralleli in acciaio S355 costituiscono lo scheletro strutturale che sostiene le vetrate perimetrali e di copertura ad elevate prestazioni; una struttura customizzata che ha richiesto una progettazione molto spinta sia delle componenti in acciaio sia delle porzioni vetrate. Adiacente alla Glass House, l’edificio produttivo si eleva per tre piani fuori terra distribuiti attorno a una corte centrale di circa 600 mq, che assicura aerazione e illuminazione naturale agli ambienti interni e costituisce un importante spazio di aggregazione e relax interno al luogo di lavoro. Il volume dell’edificio è circondato da un involucro metallico traforato posto a 8 m di distanza dalle pareti perimetrali, che garantisce protezione e privacy consentendo al tempo stesso allo sguardo di spaziare dall’interno verso il paesaggio circostante. La lamiera che lo compone è stata colorata per interferenza, trattamento che rende variabile la percezione cromatica in relazione alla luce del giorno e alla posizione dell’osservatore. Le lamiere dell’involucro sono state lavorate con tre differenti tipologie di disegno e sono state disposte in modo da schermare la parte bassa, aumentando progressivamente la dimensione dei fori procedendo verso l’alto. La progettazione dell’intero complesso è stata improntata a principi di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, con l’obiettivo di ottenere la certificazione LEED. Tra gli accorgimenti adottati, particolare attenzione è stata posta ai materiali di costruzione e alla loro provenienza, alla differenziazione dettagliata dei rifiuti prodotti e a una serie di benefici dedicati ai dipendenti, che spaziano da iniziative di mobilità sostenibile a strumenti per garantire la qualità ambientale interna.

Stahlbau Pichler
Via Edison, 15 - I - 39100 Bolzano
Tel. +39 0471 065000 - Fax +39 0471 065001
E-mail: info@stahlbaupichler.com - www.stahlbaupichler.com

Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Marcello Mariana  #Sistemi per Involucri  #Stahlbau Pichler  #Valenza  #Italia  #Europa  #2017  #Report  #The Plan 099 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054