Mac 9 - Sede italiana della Zurich Assicurazioni - Scandurrastudio
  1. Home
  2. Architettura
  3. Mac 9 - Sede italiana della Zurich Assicurazioni

Mac 9 - Sede italiana della Zurich Assicurazioni

Scandurrastudio

Scritto da Francesco Pagliari - 1 aprile 2011

La nuova sede della Zurich Assicurazioni è inserita nel masterplan per il recupero delle aree ex Carlo Erba, un tempo destinate alla produzione industriale e fisicamente recintate. L’opportunità di aprire il perimetro dell’area di intervento e di determinare una continuità di tessuto urbano ha costituito la radice del progetto. L’intero insediamento viene pensato permeabile, parte integrante del parco, un luogo in cui lo spazio collettivo pubblico si compenetra con quello privato. Il progetto dell’edificio compone due corpi a stecca innalzati su un basamento a due livelli, che raccorda le diverse quote, integra gli spazi destinati ad archivio con le funzioni a più stretto contatto con la strada e costituisce l’elevazione di un elemento di paesaggio artificiale.Si forma così un sistema articolato di percorsi che conducono al grande vuoto centrale, un giardino con alberi ad alto fusto. Un ordine gigante di pilastri obliqui sostiene direttamente il primo solaio su cui si apre una piazza sopraelevata, una grande terrazza che si affaccia sul giardino e concentra le funzioni comunitarie aziendali, snodo dei percorsi di distribuzione ai nuclei degli uffici. La definizione degli spazi per il lavoro ricerca l’ottimizzazione della componente destinata alla distribuzione in relazione alla superficie utilizzabile. Il corpo più alto a ovest si confronta con la grande dimensione del parco, e costituisce la facciata principale: una struttura geodetica conclude il volume come una lanterna rivolta verso il centro della città.Qui è ospitata una delle sale di rappresentanza, in cui si cristallizza il vuoto di uno spazio di ampia superficie senza pilastri, amplificando effetti di trasparenza e di riverbero luminoso. Un punto di accumulazione dello sguardo che diviene un riferimento urbano. L’edificio accoglie anche un auditorium posizionato al livello superiore del basamento; l’incavo interno è costituito da un volume irregolare tronco piramidale sviluppato sulla base dell’andamento del cono visivo.