L’architettura insegna futuro: liceo scientifico Agnoletti
  1. Home
  2. Architettura
  3. L’architettura insegna il futuro: il liceo scientifico Agnoletti

L’architettura insegna il futuro: il liceo scientifico Agnoletti

A Sesto Fiorentino una struttura lineare come il suo lotto e aperta alla cittadinanza: il piano terra diventa uno spazio aperto alla cittadinanza

Settanta7

L’architettura insegna futuro: liceo scientifico Agnoletti
Scritto da Redazione The Plan -

A nord della direttrice autostradale che collega Firenze a Prato, in uno dei tratti più densamente urbanizzati della Piana Fiorentina, si articola un’area popolata da università e centri di ricerca, distribuiti a scacchiera sull’antica trama agricola ancora visibile. Tra i campi, le cascine, gli incubatori e le sedi universitarie di Sesto Fiorentino, gli architetti dello studio Settanta7 hanno progettato un nuovo liceo scientifico, fermamente convinti, come dimostrano le loro numerose opere in ambito scolastico, che l’architettura contemporanea sia uno straordinario veicolo e contenitore per trasmettere il sapere a chi la abita.

Su un tassello agricolo allungato, adiacente al centro fiorentino di ricerca e impresa e a un’antica cappella rurale insiste oggi il nuovo volume scolastico del liceo intitolato alla partigiana Anna Maria Enriques Agnoletti. Con una forma allungata a ricalcare il lotto, il nuovo edificio si compone di tre blocchi, due per le attività didattiche, uno per la palestra.

 

Perché sono importanti le corti e gli spazi esterni

Liceo scientifico Agnoletti Sesto Fiorentino, Settanta7 ©Marco Cappelletti, courtesy of Studio Settanta7

La continuità dei fronti più lunghi, rivolti a sud-est e nord-ovest, è interrotta da corti semi-aperte verso il paesaggio che scavano il volume e inquadrano le migliori visuali dagli spazi interni. Le corti sono tracciate con inclinazioni che richiamano le antiche direttrici rurali e la chiesa campestre vicino; l’orientamento di questi spazi aperti assicura inoltre un’illuminazione ottimale degli ambienti interni della scuola.

L’edificio si sviluppa su tre livelli fuori terra attorno alla corte sud e su due attorno a quella nord. La lieve rotazione dei piani in corrispondenza delle corti genera alcuni terrazzi con copertura verde che contribuiscono a diminuire l’impronta ambientale della nuova realizzazione, oltre che a essere utilizzati come ulteriori spazi per gli studenti.

 

>>> Il 24 gennaio è la Giornata Mondiale dell'Istruzione: scopri alcuni progetti di edifici per l'educazione ricordati da THE PLAN in questa occasione

 

Oltre la scuola

Liceo scientifico Agnoletti Sesto Fiorentino, Settanta7 ©Marco Cappelletti, courtesy of Studio Settanta7

Il piano terra è concepito per essere uno spazio aperto alla cittadinanza, con un auditorium, una caffetteria, una biblioteca, uffici e laboratori, ponendo le premesse per rendere la scuola un vero e proprio centro civico e di scambio; ai piani superiori si trovano aule e laboratori. Numerosi sono gli ambienti atti a facilitare incontri informali tra studenti e insegnanti e un approccio educativo innovativo improntato sulla creatività, sull’imprenditorialità e sulla cooperazione: gli spazi distribuitivi sono fluidi e flessibili per accogliere l’inaspettato e le bolle dedicate alle attività interciclo sono immaginate per scambi ed esercizi fuori dalle aule.

Le facciate dell’edificio sono concepite per avere caratteri differenti sui vari fronti: a ovest, verso lo spazio aperto, le superfici trasparenti superano quelle opache in metallo riflettente in segno di apertura e accoglienza; verso est, la presenza di laboratori universitari, dall’apparenza rigorosa e funzionale, ha indotto a invertire le proporzioni tra superfici opache e trasparenti.

Attraverso un coraggioso progetto contemporaneo, il liceo diventa un luogo capace di veicolare i principali valori del vivere comunitario: trasparenza, flessibilità e cooperazione.

 

>>> C'è tempo fino al 30 giugno per iscriversi al THE PLAN Award 2022, premio internazionale annuale di eccellenza in architettura, interior design e pianificazione urbana con 20 categorie tematiche, tra cui EDUCATION, dedicata a istituti di istruzione, formazione e ricerca

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

 

Location: Sesto Fiorentino, Italy
Architects: Settanta7
Client: Città Metropolitana di Firenze with Lilly Italia S.p.a.
Build up area (school): 7.587 m2
Build up area (gymnasium): 1.474 m2
Lead Architects: Daniele Rangone, Elena Rionda, Matteo Valente
Engineering: STAIN engineering s.r.l, ICIS s.r.l.
Landscape: Geol. Maria Angela Botta
Consultants: Ing. Walter Moniaci (acustica)
Collaborators: ATS SERVIZI Studio Associato
Suppliers: Schüco Italia, Pellini
Photography by Marco Cappelletti, courtesy of Studio Settanta7

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054