La queue du lézard
  1. Home
  2. Architettura
  3. La queue du lézard

La queue du lézard

rue royale architectes

Scritto da rue royale architectes -

Al centro del rinnovamento urbano del distretto di Mireuil a La Rochelle si colloca “La Queue du Lézard” (“La coda della Lucertola”), un complesso di servizi destinati alla comunità sviluppato assieme ai paesaggisti dello studio In Situ. Un centro sociale, campi sportivi e una ludoteca sono articolati lungo una fascia lunga 200 m costituita da un alternarsi di elementi costruiti e di vuoti. L'architettura audace e deliberatamente marcata è integrata al sistema dei grandi complessi di residenze circostanti. Progetto dal forte carattere sociale e politico, è il risultato di un lungo processo di consultazione tra residenti, rappresentanti eletti, funzionari e architetti.È un luogo “trasversale” che fornisce al quartiere la possibilità di sviluppare nuove attività e ne produce nuove immagini.
Un lungo volume in legno si snoda da est ad ovest, dando vita all'idea di un edificio dal carattere fortemente orizzontale nel contesto di un sito in pendenza. Questa affermata orizzontalità dà coerenza e legittimità al nuovo programma nel suo confrontarsi con la scala del sito.
Una “spina dorsale” in calcestruzzo contiene tutti i sistemi di spostamento verticale, i servizi igienici e i locali tecnici e di servizio. La copertura ospita un complesso di sistemi tecnici coperto da griglie metalliche che si allungano fino a rivestire anche le testate dell'edificio.Il resto della copertura è piantumato e non accessibile, ma visibile dagli edifici vicini. Una serie di semi-portici in legno lamellare, scanditi da passo regolare di 2,70 metri, forma due grandi hall ai due lati di questa dorsale, dove si trova l'insieme degli spazi nobili del progetto.
La facciata è formata da una struttura in legno rivestita con listelli in Pino Douglas, collocati alternativamente in verticale e orizzontale. I prospetti appaiono sostenuti da elementi verticali che danzano lungo le facciata, formati da profili a T in acciaio galvanizzato delicatamente rivestiti in legno stabilizzato. Sul lato sud tali elementi si staccano dalla facciata e supportano i brise-soleil.La loro posizione è calcolata per schermare adeguatamente i raggi del sole diretti in estate e lasciarli entrare completamente in inverno.
Il centro comunitario, collocato nel cuore del complesso, usa la pendenza naturale per organizzarsi su mezzi livelli. Un'attenzione particolare è stata riservata alla sua area reception. Accessibile da Place des Palabres a sud, permette un accesso agevole e sicuro. La sua posizione centrale permette di raggiungere facilmente tutte le attività, e le grandi aree vetrate permettono il controllo dei flussi di persone. L'atrio, con il suo rosso caldo e accogliente, dà il tono a tutto il progetto.A questa atmosfera contribuiscono il vasto uso di legno (per la struttura, le finiture interne ed i controsoffitti), le grandi trasparenze e l'onnipresente luce naturale. Organizzato su tre mezzi livelli, l'ambiente offre visuali sull'intero edificio.
Lo schema del progetto comprende anche uno spazio molto ampio ad ovest, chiamato Agora, che può essere usato in modo completamente indipendente in termini di servizi igienici, ristorazione e accesso. Può anche essere affittato a un prezzo simbolico per attività private. Inoltre su ogni lato della fascia attiva si trovano stanze di differenti dimensioni, per uffici o workshops. La vista simultanea su entrambi i lati dell'edificio crea un'atmosfera rassicurante e permette una continua visione della città circostante.D'altro canto, il gioco dei brise-soleil permette agli utenti di mantenere una grande privacy rispetto all'esterno, che possono vedere senza essere visti.
Numerosi sono i principi di sostenibilità utilizzati nella progettazione, da un approccio bioclimatico basato sul disegno di edifici compatti, orientati in modo ideale rispetto al percorso del sole, all'attenzione a fornire alla struttura l'inerzia termica necessaria attraverso un nucleo in calcestruzzo. Si è scelto di inserire un forte isolamento per limitare il bisogno di riscaldamento, e tutti gli spazi e le aperture sono disegnate in modo da ridurre le perdite di calore e il surriscaldamento: a sud le grandi vetrate sono protette da brise-soleil e vegetazione, a nord sono ridotte, e anche a est ed ovest le aperture sono dotate di schermature esterne. Per il comfort estivo si è scelto di favorire la ventilazione naturale permettendo agli utenti di aprire alcune porzioni delle finestrature, mentre la piantumazione di sedum sul tetto attenua gli shock termici e presenta una quinta facciata esteticamente piacevole per i residenti degli alti edifici circostanti. Le stanze ampie hanno sistemi di riscaldamento a pavimento, e l'acqua calda sanitaria è fornita da un sistema integrato che comprende lo sfruttamento di panelli solari. Il sistema di illuminazione punta al miglioramento del bilancio energetico attraverso l'ottimizzazione dell'uso dell'illuminazione naturale, l'installazione di rivelatori di luce e l'uso di illuminazione a LED.

rue royale architectes

 

Location: La Rochelle, France
Client: Ville de La Rochelle
Completion: 2014
Gross Floor Area: 2 390 m2
Cost of Construction: 4 360 000 Euros
Architects: rue royale architects
Landscape Design: In Situ
Light Design: Agathe Argod / Scène Publique
Main Contractor: DeltaCTP

 

Consultants
Wood Structure: Jacques Anglade Structure Bois
Concrete Structure: Serba
Building services, Construction Economist: Mgplus
Roads, Utilities & External Works: ICC
Scheduling, Supervision & Coordination: Pha coordination

Suppliers
Mixed Structural Framework: Cabrol
Weatherproofing: DME
Timber Doors, Windows & Joinery: Ridoret
Aluminium Doors, Windows & Joinery: Siglaver
Furniture: Menuiseries 2P
Plasterwork: El Kaoussi
Paintwork, Flexible Floor Coverings: Diagonale
Lifts: Thyssen Kitchen: Froid Vendeen

Photography: 1-5/8-10/13-15/24 © Philippe Maillot, 2/4-9-14 © rue royale architectes

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054