La quercia rossa scalda l’atmosfera della nuova Scuola di musica di Amsterdam
  1. Home
  2. Architettura
  3. La quercia rossa scalda l’atmosfera della nuova Scuola di musica di Amsterdam

La quercia rossa scalda l’atmosfera della nuova Scuola di musica di Amsterdam

Scritto da Redazione The Plan -
L’edificio della nuova Scuola di Musica ad Amsterdam progettato da Frits van Dongen dello studio de Architekten Cie. fa parte del piano di sviluppo di Erick van Egeraat per l’Eastern Dock del porto di Amsterdam, che comprende residenze, uffici, alberghi e negozi progettati da dodici architetti di fama internazionale.
Situato in posizione strategica, a stretto contatto con altri edifici culturali, il nuovo Conservatorio è strutturato, a partire dal piano terra e procedendo verso l’alto, secondo tre nuclei funzionali che seguono una progressione concettuale dal collettivo all’individuale, dall’estroversione degli spazi per l’esibizione all’intimità degli ambienti dedicati allo studio. Si incontrano così prima il grande foyer, la mensa e gli auditorium, poi i quattro piani dell’edificio scolastico vero e proprio con le aule e infine, agli ultimi due piani, le sale studio, la biblioteca, la sala lettura e gli uffici.
La struttura dell’edificio in cemento, acciaio e vetro, con grandi finestrature aperte verso l’esterno che inondano gli ambienti di luce naturale, racchiude all’interno un cuore in legno, materiale scelto dal progettista perché in grado di esprimere al meglio la trasposizione fisica del calore trasmesso dalla musica. Essenza dominante, la quercia rossa americana, che è la specie più diffusa tra le latifoglie americane, tanto da rappresentare oltre il 35% del patrimonio forestale totale di latifoglie. Frits van Dongen l’ha utilizzata per soffitti, pareti, pavimenti, scale, mobili, porte e infissi interni delle finestre.
La scelta di ricorrere a differenti fornitori, unita a quella di non trattare tutte le superfici allo stesso modo ha fatto sì che le superfici lignee si presentino con diverse gradazioni di colore. Il pavimento del foyer, non trattato, realizzato con tavole irregolari da
9x90 cm, trasmette l’idea di robustezza e contrasta con le ampie e rifinite superfici del soffitto e delle pareti, sottoposte a trattamento ignifugo e quindi oleate, che sono caratterizzate da una viva e lucente tonalità rosso-marrone.
A partire dal quinto piano la quercia rossa domina incontrastata: nelle pareti interne degli studi di musica, nelle aule che si aprono sui corridoi con finestre dagli infissi laccati alte fino al soffitto, o ancora nelle doppie porte acustiche in impiallacciato di rovere rosso e nei corridoi.

AHEC
American Hardwood Export Council
3 St Michael’s Alley
UK - London EC3V 9DS
Tel. +44 (0) 20 76264111
Fax +44 (0) 20 76264222
E-mail: info@ahec-europe.org
www.ahec-europe.org
Visualizza il pdf dell'articolo
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054