La Corbière, nuovo centro di medicina naturale a Estavayer-le-Lac
  1. Home
  2. Architettura
  3. La Corbière, nuovo centro di medicina naturale a Estavayer-le-Lac

La Corbière, nuovo centro di medicina naturale a Estavayer-le-Lac

Localarchitecture

La Corbière, nuovo centro di medicina naturale a Estavayer-le-Lac

Il nuovo centro sanitario La Corbière, progettato da Localarchitecture, si trova immerso in un paesaggio caratteristico. Insieme allo Château de la Corbière e alla sua chiesa, forma un complesso integrato in una tenuta agricola affacciata sul lago di Neuchâtel. Il centro terapeutico, grazie alla sua altezza ridotta, rispetta gli edifici esistenti e la topografia, aprendosi generosamente verso il lago e le montagne del Giura. Il nuovo volume si collega con il centro medico esistente, formando un unico insieme articolato che dialoga con il suo ambiente. L'architettura e il paesaggio circostante si intrecciano nelle pieghe dell'edificio, cercando un equilibrio. Un gioco di privacy e permeabilità al paesaggio è il concept centrale di questo progetto complesso e dalle forme organiche.

La forma dell’edificio è ramificata definendo tre cortili interni, fondamentali per la vita di questo centro sanitario. Il “cortile d'ingresso” è un patio curvo che si collega con il viale principale, guidando i visitatori al centro. Ampie superfici di pietra conferiscono all'ingresso il suo aspetto distintivo. Una caffetteria con facciate vetrate sfrutta al massimo l'affaccio a sud-ovest, offrendo scorci sulla profondità e complessità dell'edificio, nonché una vista sul frutteto del castello. Il cortile “Una vista sui campi”, caratterizzato da pietre inclinate, si apre verso un tranquillo paesaggio agricolo a est e si collega con l'area termale situata al piano seminterrato, portandole anche la luce naturale.

“Giardino sul lago” è un patio alberato che si estende direttamente dal piano terra, aprendosi verso il lago. Questo giardino, incorniciato dalle ali laterali, è il cuore dell’edificio e le sue piante aromatiche sprigionano profumi fino alle camere che si affacciano su di esso.

Al piano terra sono collocate le aree comuni, ovvero il ristorante, la reception, la biblioteca e un salone, disposte attorno a una scultorea scala a chiocciola. Il pavimento a livello del suolo si adatta alla topografia del terreno in pendenza, fino ad aprire uno spazio seminterrato che ospita il centro benessere. Le due ali ovest che si affacciano sul lago ospitano al piano superiore le 41 camere del centro. Una sala riunioni è situata al piano seminterrato, sotto il ristorante, collegando direttamente il piano terra e la biblioteca.

Un sistema di schermatura solare in legno curvo avvolge tutta la nuova composizione architettonica, rendendo l’edificio preesistente e la sua nuova estensione un tutt’uno. I balconi, posti dietro il sistema ligneo, offrono ai residenti una sensazione di riservatezza e, allo stesso tempo, rapporto con l’esterno. Al piano terra nell'ala est si trova la piscina, posta sotto un soffitto ad archi di cemento a vista e che si apre sul panorama agricolo circostante. Sembra una caverna sacra, un luogo che offre un profondo arricchimento e rinnovamento.

Project architect: Localarchitecture

Laurent Saurer, Manuel Bieler, Antoine Robert-Grandpierre,

Livia Esposito, Andrew Hugonnet, Giulia Altarelli

Construction management: Pragma Partenaires SA

Structural engineering: Thomas Jundt ingénieurs civils SAEnergy engineering Weinmann-Energie SA

Electrical engineering: Perrin & Spaeth SA

 

Location: La Corbière 6, 1470 Estavayer-le-Lac, Suisse

Realization: 2018–2020

Footprint area: 5.680 m²

Volume: 17.044 m³
 

Photographs: Matthieu Gafsou, courtesy Localarchitecture

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Matthieu Gafsou  #Svizzera  #Struttura sanitaria  #Localarchitecture  #Architettura in legno 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054