IQON, una torre a Quito che segue i criteri del design biofilico
  1. Home
  2. Architettura
  3. IQON, un grattacielo che porta la natura in città

IQON, un grattacielo che porta la natura in città

Completata la torre residenziale a Quito: progettata secondo i criteri del design biofilico, svetta sullo skyline della capitale dell’Ecuador con una facciata composta da cubi in calcestruzzo

BIG - Bjarke Ingels Group

IQON, una torre a Quito che segue i criteri del design biofilico
Scritto da Redazione The Plan -

Si chiama IQON la torre firmata da BIG - Bjarke Ingels Group a Quito, capitale dell’Ecuador: è il primo progetto dello studio danese in Sudamerica e, con i suoi 130 m di altezza, è anche il grattacielo più alto della città di Quito. L’edificio a destinazione in prevalenza residenziale – appena terminato – conta 32 piani e racchiude una superficie di 55.000 m2, che includono 215 unità abitative, oltre a negozi, uffici e diversi servizi. A fianco, lo stesso sviluppatore, Uribe Schwartzkopf, sta realizzando una seconda torre, chiamata QORNER, a firma di Safdie Architects, la cui consegna è prevista l’anno prossimo.

«IQON e QORNER testimoniano la trasformazione di Quito in un punto di riferimento per l'architettura, il design e l'innovazione. I nuovi edifici non solo contribuiscono a definire lo skyline della città, ma celebrano anche la nostra collaborazione con architetti di fama internazionale. Quando i residenti si trasferiranno nelle torri e le varie attività inizieranno a insediarvisi, non vediamo l'ora di vedere ogni edificio prendere vita e diventare parte del tessuto urbano». – Tommy Schwarzkopf, co-founder di Uribe Schwarzkopf

 

>>> Scopri anche CapitaSpring, il grattacielo biofilico a Singapore firmato da BIG - Bjarke Ingels Group insieme a CRA - Carlo Ratti Associati

 

Una facciata verde che ruota

IQON - BIG - Bjarke Ingels Group © Pablo Casals Aguirre, courtesy of BIG - Bjarke Ingels Group


IQON presenta una pianta a L e una facciata dal sapore brutalista, costituita da tanti parallelepipedi in calcestruzzo a vista. Questi elementi aggettanti, che sembrano i pixel di cui si compone un’immagine, ruotano lungo l’angolo curvo della facciata per dotare gli appartamenti di una terrazza esterna e di una vista sulla città, su La Carolina Park e sul vulcano Pichincha. Le terrazze ospitano poi numerose piante autoctone: le fioriere si integrano nella struttura stessa dell’edificio, che diventa così una continuazione del vicino spazio verde, portando in città il clima temperato e l’elevata biodiversità che caratterizzano l’Ecuador.

«Abbiamo cercato di cogliere tutte le qualità iconiche di Quito – come il piacere di vivere in uno dei luoghi più ricchi di biodiversità del pianeta, in una città sull’equatore dove le stagioni sono perfette sia per la vita umana sia vegetale – e portare quell’esperienza nella dimensione verticale. IQON è un’intera comunità verticale di singole case, un’estensione di La Carolina Park che ora sale fino alla copertura». – Bjarke Ingels, Fondatore e Direttore Creativo, BIG-Bjarke Ingels Group

 

>>> Urban Sequoia NOW è il concept progettuale sviluppato dallo studio Skidmore, Owings & Merrill (SOM) per un edificio che, nel corso della sua vita, contribuisca a ridurre la concentrazione di CO2 in atmosfera

 

IQON, benessere e servizi per i residenti

IQON - BIG - Bjarke Ingels Group © Pablo Casals Aguirre, courtesy of BIG - Bjarke Ingels Group


Oltre che dalla presenza di una rigogliosa vegetazione, il benessere degli abitanti viene assicurato anche dalla distribuzione degli appartamenti all’interno della torre. Ognuno di essi è infatti dotato di un doppio affaccio, con un balcone sia sul lato nord sia su quello sud, in modo da disporre di una visuale che abbraccia l’intera città e di una ventilazione incrociata in tutti gli ambienti.

In aggiunta ai benefici che derivano dalla progettazione biofilica, IQON offre ai residenti numerosi servizi, tra cui una piscina olimpionica – collocata in copertura e affiancata da aree relax con vista panoramica – una palestra, un campo da squash, una spa e una pista da bowling. Il piano terra del complesso, che va a collegare il parco con il resto del quartiere, comprende generosi spazi pubblici e varie attività commerciali. Entrando nell’edificio, la lobby presenta una palette di materiali più raffinata, a contrasto con il carattere grezzo dell’esterno: finiture in marmo con alcuni tocchi in cemento per richiamare la facciata, un bancone reception custom-made in legno e piastrelle ceramiche color verde smeraldo a rivestire il soffitto.

IQON è il primo edificio a uso misto di Quito a ottenere la certificazione EDGE (Excellence in Design for Greater Efficiencies) di livello preliminare.

IQON - BIG - Bjarke Ingels Group © Pablo Casals Aguirre, courtesy of BIG - Bjarke Ingels Group

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

 

Credits

Location: Quito, Ecuador
Completion: 2022
Client: Uribe Schwarzkopf
Gross Floor Area: 55,000 m2
Architect: BIG - Bjarke Ingels Group

Consultants
Structures: Rene Lagos Engineers and Fernando Romo
Wind: CCP Wind Tunnel
Civil: Geo Estudios
Mechanical: Trialmech
Plumbing: Incoayam
Electrical: Consel

Photography by Pablo Casals Aguirre / BICUBIK, courtesy of BIG - Bjarke Ingels Group

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054