Hotel Maria Cristina
  1. Home
  2. Architettura
  3. Hotel Maria Cristina

Hotel Maria Cristina

Restyling contemporaneo

Arquiberica

Hotel Maria Cristina
Scritto da Redazione The Plan -

Tra il Mare delle Baleari, il lungomare puntellato dalle palme e il castello di Peñíscola risalente all’epoca dei Templari, l’architetto Melchor Senent dello studio Arquiberica ha curato il progetto di rinnovamento dell’hotel Maria Cristina, un edificio che oggi, grazie alle scelte di restyling operate dai progettisti, da una parte si integra all’aspetto delle strutture vicine, dall’altra lascia entrare al proprio interno il paesaggio circostante.

I lavori svolti sull’edificio, risalente agli anni Settanta, hanno riguardato in modo considerevole sia l’esterno sia l’interno, lasciando intatto solo lo scheletro portante. Rispetto alle linee esterne precedenti, il recente intervento conferisce all’intero volume un aspetto contemporaneo, tecnologicamente all’avanguardia e dall’elevata efficienza. Un risultato strettamente legato alla collaborazione con Trespa, azienda specializzata nella produzione di laminati ad alta pressione che ha fornito diverse tipologie di pannelli per il rivestimento esterno. Un dialogo, quello tra i progettisti e Trespa, iniziato fin dai primissimi momenti del cantiere e fondamentale nell’ottimizzazione delle soluzioni di prodotto adottate, così da rispettare il perimetro dei costi e del design.

Hotel Maria Cristina © Jordi Vila i Marta, courtesy Trespa

La scelta è ricaduta su Trespa® Meteon®, un laminato decorativo compatto per facciate ventilate prodotto ad alta pressione e ad alta temperatura. La miscela, composta fino al 70% di fibre naturali e 30% di resine termoindurenti, permette di realizzare pannelli molto stabili e densi, con un ottimo rapporto peso-resistenza. In particolare i pannelli di ampie dimensioni scelti appartengono alle collezioni Unicolors (caratterizzata da una ricca tavolozza di colori) e Wood Decors (capace di creare un effetto legno senza tempo). Nel primo caso il colore adottato è l’A05.0.0 Pure White con finitura Satin; nel secondo è l’NW02 Elegant Oak, con finitura Matt che conferisce ai pannelli un aspetto opaco da tutte le angolazioni. Per il fissaggio è stato scelto il sistema meccanico nascosto TS200.

Le stanze, 51 in totale di cui due suite, sono state rinnovate e dotate di ampie vetrate, così da rendere la luce naturale protagonista degli interni. Anche i parapetti dei terrazzi sono stati realizzati in vetro, annullando qualunque barriera tra gli ambienti dell’hotel e il paesaggio circostante.

Hotel Maria Cristina © Jordi Vila i Marta, courtesy Trespa

L’adozione di Trespa® Meteon® ha permesso alla struttura ricettiva di migliorare la propria classificazione nell’Hotel Scoring, ovvero il sistema universale di categorizzazione oggettiva degli hotel, un sistema sulla base di un punteggio di carattere indipendente e complementare rispetto a quello delle stelle.

Gli interventi, infatti, oltre a migliorare la sostenibilità e l’efficienza energetica dell’hotel, hanno portato a una più elevata qualità del soggiorno in termini di comfort acustico e termico.

Visualizza il pdf dell'articolo

TRESPA INTERNATIONAL

Wetering 20 - NL - 6002 SM Weert
Tel. +31 (0) 495 458564
www.trespa.com

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054