Groove Centre
  1. Home
  2. Architettura
  3. Groove Centre

Groove Centre

Synthesis Design + Architecture

Groove Centre
Scritto da Synthesis Design + Architecture -

A Bangkok come in altre città asiatiche, il caos, il traffico e la congestione delle principali arterie urbane lasciano il posto nei vicoli adiacenti ai profumi delle merci dei venditori ambulanti, al brusio dei passanti, a uno spazio intimo e raccolto.
Lo studio Synthesis Design + Architecture con il Groove Centre interseca questi due spazi urbani restituendone una lettura e una trasposizione contemporanea.
Il progetto viene concepito come ampliamento del Central World Shopping Center, uno dei più grandi centri commerciali esistenti al mondo, che il Groove Centre estende con altri 4.000 mq di spazi commerciali e 8.000 mq destinati alla ristorazione e all’intrattenimento distribuiti su due livelli.
Il concept si sviluppa a partire dalla tensione tra la congestionata Ploenchit Road, una delle principali arterie della città, e i vivaci soi tailandesi, vicoli pedonali cui si affacciano ristoranti e locali notturni: il fronte su strada, in continuità con gli altri edifici, è interrotto da stretti passaggi che evocano per dimensione e proporzione delle piccole vie e che conducono a una corte all’aperto dove si concentra la vita del Groove Centre.
Materiali, linee e forme conferiscono una specifica identità alla facciata su Ploenchit Road, le cui fluidità e sinuosità prendono spunto dal flusso continuo e ininterrotto di macchine e pedoni. Il sistema di pannelli in alluminio forato retroilluminato che avvolge la superficie più esterna si interrompe in corrispondenza degli sfondati rivestiti in legno degli ingressi e delle terrazze, svelando quel che accade al di là della cortina stradale.
I passaggi convergono in una corte a evocare l’articolazione irregolare e complessa dello spazio pubblico delle città.  Come lungo le vie o in una piazza, si aprono e si susseguono i dehor di ristoranti, bar e locali: la scelta di uno spazio aperto e non climatizzato permette da una parte un’esperienza urbana più autentica, dall’altra un notevole risparmio energetico.
L’architettura si è tuttavia modellata tenendo conto del clima caldo e umido di Bangkok per consentire l’uso di uno spazio aperto ma comunque protetto dal sole e dalla pioggia: un pergolato in copertura lascia fluire l’aria attraverso il cortile interno e, al tempo stesso, l’aggiunta di una tettoia mobile assicura una maggior protezione dalle condizioni atmosferiche. A tal fine, anche l’uso della vegetazione e dell’acqua nel disegno degli spazi aperti ha un ruolo non solo estetico, ma di regolazione climatica.
Lo sviluppo urbano degli ultimi decenni delle città asiatiche ha adottato frequentemente le regole e i modelli urbani occidentali, salvo poi riscoprire che la qualità di vita dei suoi vicoli ha un valore sociale e di scambio ineguagliabili.

Caterina Testa

Location: Bangkok, Thailand
Client: Central Pattana
Completion: 2013
Gross Floor Area: 12.000 m2
Architects: Synthesis Design + Architecture
Landscape Architects: Trop Design
Local Architects: A49 Architects, Foundry Space
Design Team: Alvin Huang, David O Wolthers, Filipa Valente, Chia-ching Yang, Behnaz Farahi, Timothy Harmon, Joseph Sarafian
Contractor: Kulsiri Chadrangsu - Ferrand

Consultants
Structural: Kulsiri Chadrangsu - Ferrand
Mechanical: MITR

Photography: © Polar Factory

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Polar Factory  #Bangkok  #Thailandia  #Rivestimento in alluminio  #Alluminio  #Edificio commerciale - Retail  #Asia  #Synthesis Design + Architecture 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054