Ge Hekai Hal Wenzhou-Kean University Cina
  1. Home
  2. Architettura
  3. Una cittadella per gli studenti di Wenzhou

Una cittadella per gli studenti di Wenzhou

Apre le porte Ge Hekai Hall, l'ultimo arrivo nel campus della Wenzhou-Kean University, in Cina

Moore Ruble Yudell

Ge Hekai Hal Wenzhou-Kean University Cina
Scritto da Redazione The Plan -

La Ge Hekai Hall, progettata da Moore Ruble Yudell, sorge al centro del campus della Wenzhou-Kean University, in Cina. Il complesso universitario si trova nella città di Wenzhou, all’interno della provincia di Zhejiang: un’area di 70 ettari non lontano dal Chui Tai Mountain Forest Park. La Ge Hekai Hall è stata inaugurata di recente, in occasione del decimo anniversario della Wenzhou-Kean University, “gemellata” con la Kean University in New Jersey.

 

Ge Hekai Hall, un hub per la comunità studentesca

La nuova Ge Hekai Hall racchiude una superficie di quasi 16.000 m2 e ospita le facoltà di architettura, design e informatica. L’edificio rappresenta la porta di ingresso al campus della Wenzhou-Kean University, che propone lo stesso modello di apprendimento interdisciplinare della storica università statunitense a cui è collegata. Il progetto di Moore Ruble Yudell, risultato vincitore di un concorso internazionale, si posiziona al centro del campus, lungo l’asse principale dello stesso, racchiuso tra un’area verde di forma ellittica a sud e uno specchio d’acqua a nord.

Ge Hekai Hall at Wenzhou-Kean University - Moore Ruble Yudell © Seth Powers, courtesy of Moore Ruble Yudell

L’edificio nasce da una combinazione di diversi volumi, con otto parallelepipedi di colore scuro rivestiti in pietra che fanno da base di appoggio per un grande elemento bianco di forma trapezoidale, avvolto da pannelli in ultra-high-performance concrete (UHPC): all’intersezione tra gli elementi alla base e quello superiore viene ricavato il Forum, un auditorium da 800 posti. Gli spazi interni includono molti altri ambienti, tra cui numerose aule, uffici, una biblioteca, un caffetteria e due aree espositive. All’esterno, la facciata sud è contornata da un portico di ordine gigante, destinato a fare da sfondo a eventi ufficiali come le cerimonie di laurea. I prospetti aprono la vista sulle montagne vicine attraverso ampie vetrate.

 

>>> Trasparenza, flessibilità e sostenibilità sono i principi cardine di Echo, edificio interdisciplinare alla TU Delft, progettato da UNStudio. Leggi l'anteprima dell'articolo pubblicato su THE PLAN 140

 

Il Forum, cuore del progetto

Il Forum rappresenta il fulcro del progetto: un ampio luogo di incontro illuminato da un grande lucernario e disegnato come una vera e propria piazza, per riunire tutti gli studenti del campus, anche sul piano simbolico. Questo spazio è pensato per ospitare eventi di vario genere, dalle proiezioni cinematografiche alle performance di danza, dai concerti alle conferenze. Come ha detto Tony Xiaodong Zheng, prorettore vicario della Wenzhou Kean University, «la Ge Hekai Hall non è soltanto un edificio per l’istruzione, ma sta diventando davvero il salotto del campus». Ispirandosi alla École de Beaux-arts di Paris, il progetto intende creare un piccolo quartiere animato dalla sua vita pubblica. Le terrazze allestite sulle coperture dei corpi di fabbrica più bassi sono accessibili a ogni ora del giorno e della notte grazie a un sistema di percorsi esterno, con scale e passerelle.

Ge Hekai Hall at Wenzhou-Kean University - Moore Ruble Yudell © Seth Powers, courtesy of Moore Ruble Yudell

Oltre ai giardini pensili, ci sono numerosi altri accorgimenti progettuali tesi a garantire la sostenibilità dell’intervento – per il quale si punta a ottenere la certificazione LEED Gold – e il benessere dei fruitori dell’edificio. Accorgimenti che sono stati attuati sia sul piano tecnologico, ad esempio con l’impianto fotovoltaico e il sistema di recupero delle acque piovane, sia su quello architettonico, assicurando agli ambienti interni l’ingresso della luce solare e la ventilazione naturale.

«Il concept dell'edificio ruota intorno a varie dualità: passato e futuro della Cina, tecniche di costruzione antiche e moderne, una serie di volumi ortogonali alla base che ne sostengono uno trapezoidale di dimensioni maggiori – spiega Christopher Chan, responsabile del progetto presso Moore Ruble Yudell –. Questo schema dà vita a una serie di relazioni che definiscono gerarchie di forme ed espressioni, andando a conferire al progetto una presenza iconica all’interno nel campus».

Ge Hekai Hall at Wenzhou-Kean University - Moore Ruble Yudell © Seth Powers, courtesy of Moore Ruble Yudell

 

>>> Scopri anche il nuovo polo per l’insegnamento di materie Steam (scienze, tecnologia, ingegneria, arte e matematica) della Gresham’s School di Norfolk (UK), firmato da WilkinsonEyre 

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

Location: Wenzhou, Zhejiang, China
Gross Floor Area: 15.800 m2
Architect, Interior Design and Landscape: Moore Ruble Yudell Architects & Planners

Consultants
Associate Architect and Engineer (through DD phase): Tongji Architectural Design
Architect of Record: Zhongtian Construction Architectural Design Institute
Structures: Zhongtian Construction Group
MEP: Zhongtian Construction Group
Lighting Design: Brandston Partnership Incorporated (BPI)
Quantity Surveyor: Rider Levitt Bailey

General Contractor: Zhongtian Construction Group

Photography by Seth Powers, courtesy of Moore Ruble Yudell

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054