Garage Museum of Contemporary Art: una facciata i
  1. Home
  2. Architettura
  3. Garage Museum of Contemporary Art: una facciata innovativa

Garage Museum of Contemporary Art: una facciata innovativa

Scritto da Redazione The Plan -

Il progetto di OMA per il Garage Museum of Contemporary Art a Mosca recupera un edificio che negli anni ’60 ospitava il famoso ristorante Vremena Goda, all’interno del Gorky Park. Una struttura prefabbricata in calcestruzzo, in stato di abbandono, cui OMA ha ridato vita rispettando gli elementi originari di epoca sovietica che la caratterizzavano e ridefinendo gli spazi con aree espositive, per l’infanzia, spazi commerciali, uffici e sale conferenze. Il nuovo complesso è oggi la sede dell’associazione Garage, che si occupa di promozione dell’arte contemporanea. L’edificio si relaziona con l’esterno attraverso una facciata traslucida di policarbonato realizzata con i sistemi modulari dott.gallina, azienda italiana leader nel settore dell’estrusione di pannelli di policarbonato per coperture e involucri edilizi traslucidi. La facciata è composta da due pareti interamente di policarbonato alveolare, separate da un’intercapedine di 800 mm; per la superfice esterna è stato utilizzato il sistema DB connect con spessore di 78 mm e protetto IR grazie ad assorbitori coestrusi sulla superficie interna, con la duplice funzione di massimizzare l’isolamento termico in ogni stagione e di assicurare la continuità visiva richiesta dai progettisti per dare identità al design dell’edificio. La parete interna è stata realizzata con pannelli da 12 mm, che garantiscono la massima trasmissione luminosa nei locali. Lo stesso sistema a doppia parete è stato adottato per i due grandi portali d’ingresso, scorrevoli verticalmente, che misurano 10x10 m. Questo sistema di facciata permette di sfruttare al massimo l’illuminazione naturale, mentre i flussi convettivi d’aria generati nell’intercapedine riducono il ricorso a sistemi di climatizzazione e riscaldamento, consentendo un risparmio energetico in tutte le stagioni. In estate la parete esterna trattata anti-IR e il controllo termico generato dall’intercapedine prevengono il surriscaldamento degli interni, mentre in inverno la gestione del flusso d’aria permette il recupero del calore sviluppatosi nell’intercapedine sempre grazie alla presenza della protezione filtrante la radiazione infrarossa. La superficie continua in policarbonato della facciata è inoltre un significativo elemento di armonizzazione dell’impatto visivo dell’edificio con l’ambiente circostante: la vegetazione del parco e le condizioni atmosferiche si riflettono sulle pareti con un suggestivo effetto cangiante a seconda della posizione diurna del sole e dello scorrere delle stagioni.

 

DOTT.GALLINA
Strada Carignano, 104 - I – 10040 La Loggia (TO)
Tel. +39 011 9628177
E-mail: info@gallina.it - www.gallina.it

Visualizza il pdf dell'articolo
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#lastre e sistemi in policarbonato  #Dott.Gallina  #Mosca  #Russia  #Asia  #Europa  #2018  #Report  #The Plan 107 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054