Fendi Factory
  1. Home
  2. Architettura
  3. Fendi Factory

Fendi Factory

Trasparenti connessioni visive

Piuarch | Fendi Architecture Department

Fendi Factory
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto 3Emmegi

Un progetto dall’impianto orizzontale, in cui i materiali predominanti sono il vetro e il cemento, sovrastati da una fitta vegetazione: così si presenta la nuova Fendi Factory, che sorge a Bagno a Ripoli su un lotto di 8 ettari. Realizzato in seguito alla demolizione di un’ex-fornace e a successivi interventi di bonifica, l’edificio è frutto di un’attenta integrazione fra progetto architettonico e paesaggistico, e oggi offre un ambiente di lavoro confortevole e sostenibile nel quale i dipendenti possono godere di numerosi affacci e passeggiare nella vasta area circostante.

L’intervento, realizzato da Raggi Costruzioni e restauri, nasce da un impianto di progetto che porta la firma di Piuarch per il concept architettonico e di MarsigliLab per la parte paesaggistica, e prima di venire alla luce è stato oggetto di diverse revisioni, seppur non sostanziali, da parte degli uffici aziendali interni, in risposta ad alcune esigenze corporate.

Una collaborazione attiva fra il dipartimento di Architettura di Fendi e le altre realtà coinvolte - GPA Partners per la direzione lavori generale, Ramtech Engineering per la direzione lavori impianti e il progetto esecutivo degli stessi, MarsigliLab per il progetto del verde, FGB Studio per il LEED consulting - è stata imprescindibile e necessaria sin dalle fasi preliminari della progettazione, al fine di ottenere un risultato impeccabile. Grazie alla sinergia tra progettisti e specialisti di vari settori è stato possibile garantire l’efficienza energetica e il comfort dell’edificio, che al suo interno ospita spazi produttivi e uffici, nonché un magazzino automatico e una canteen, i cui volumi svettano rispetto al resto.  L’illuminazione naturale è un elemento caratterizzante di questo intervento: la struttura della facciata non doveva interrompere la continuità visiva fra interno ed esterno, ma lasciare che la fruizione degli spazi fosse libera di traguardare il verde della campagna circostante.

Sviluppati lungo una superfice di circa 3.000 m2, i prospetti sono caratterizzati da un fronte in cemento pigmentato e ampie vetrate, selezionate e realizzate da 3Emmegi. I profili sottili della facciata panoramica Schüco FWS 35 PD.HI rispondono alle esigenze di un’estetica minimalista e snella, quasi invisibile. La luce naturale filtra dall’esterno, oltre che dalla facciata, da nove corti interne e tre patii posti lungo il perimetro, senza tuttavia illuminare gli ambienti di lavoro in maniera diretta, grazie a un attento studio delle geometrie dell’edificio e dei relativi aggetti; questi ultimi sono stati realizzati con elementi strutturali in cemento pigmentato, la cui funzione è anche quella di contenere la vegetazione presente in copertura. Raggiungendo valori di trasmittanza termica pari a 1,10 W/m² K e valori di abbattimento acustico pari a 45 dB su tutte le superfici, la facciata realizzata garantisce elevate prestazioni tecniche che concorrono all’obiettivo dell’ottenimento della Certificazione LEED Platinum della Fendi Factory.

3EMMEGI
Via delle Strelitzie, 50-60 – I – 00134 Roma
Tel. +39 06 713 009
E-mail: [email protected] - www.3emmegi.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054