Falkensteiner Family Resort Lido, architettura che fa divertire
  1. Home
  2. Architettura
  3. Falkensteiner Family Resort Lido, l'architettura che fa divertire

Falkensteiner Family Resort Lido, l'architettura che fa divertire

La copertura sinuosa e a scivolo diventa una pista da sci

noa* network of architecture

Falkensteiner Family Resort Lido, architettura che fa divertire
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto BMI

Non è adatto alle facili definizioni l’hotel Falkensteiner Family Resort Lido in Val Pusteria, ai margini del bosco di Ehrenburg/Casteldarne e a poca distanza da Brunico, ampliato e ristrutturato nel corso del 2021 fino a inglobare l’intero ambiente circostante, le Alpi da una parte e il lago naturale sul quale si affaccia dall’altra, ma diventando allo stesso tempo un luogo votato al divertimento e all’accoglienza delle famiglie.

Fondato nel 1957, lo studio noa* ne ha firmato un intervento capace di unificare alla struttura originaria alcuni nuovi nuclei, puntando in particolare alle esigenze dei più piccoli e al loro divertimento. Ecco perché, in un certo senso, si può dire essere disegnato seguendo un approccio ludico, pur sempre basato e strettamente connesso all’innovazione tecnologica e a un approccio ecosostenibile: ne è l’emblema la sua copertura, un’onda sinuosa polifunzionale che ricorda uno scivolo e che si trasforma, nelle sue due discese laterali, in una pista da sci.

 

Una copertura dalla membrana sintetica polifunzionale

Le caratteristiche della copertura interattiva sono determinate dalla particolare membrana sintetica di ultima generazione utilizzata: si tratta di BMI Cosmofin GG Plus di BMI Italia, azienda specializzata in coperture a falde e piane, 10.000 m2 di prodotto in PVC-P (PVC flessibile) adatto a strutture dalle numerose funzioni, con profili curvi come in questo caso e soggette a carichi in movimento o scivolamento. Questa membrana è resistente alle basse temperature e ai principali fattori di usura, come microrganismi, ozono e raggi UV, oltre che riciclabile.

 

Tra un resort e un parco ricreativo

L’approccio a misura di bambino caratterizza sia gli esterni che gli interni dell’hotel Falkensteiner Family Resort Lido: nel primo caso, oltre alla pista da sci, il complesso comprende anche un osservatorio astronomico, un parco giochi, un centro benessere e un giardino con piante e alberi autoctoni, così da legare divertimento, relax e contatto con la natura.

Questa filosofia non viene tradita all’interno, in un mix tra design e creatività capace di trasformare le stanze in angoli da gioco affacciati sul lago o sulle cime dei monti, o le poltrone dei bar in altalene intorno a tavolini tondi.

Il rispetto della natura e la sua integrazione in un ambiente, allo stesso tempo, accogliente, sostenibile e votato all’avventura sono in un certo senso la firma stilistica di studio noa* per i suoi progetti montani. Ricordi, sogni e imprese giocose nella natura sono le caratteristiche anche di un altro hotel dell’Alto Adige, per il quale lo studio di architettura ha firmato sia il progetto architettonico sia il disegno degli interni: è il Parc Hotel Florian nel paesino di Siusi allo Sciliar, al quale si accede da un antico fienile e circondato da un immenso parco con laghetto. L’ampliamento della struttura pre-esistente più significativo è sicuramente quello delle suite, piccole case come arnie su pilotis rialzate dal suolo.

Credits

Location: Ehrenburg/Casteldarne, Bolzano
Architects: studio noa* network of architecture
Products: BMI Italia (Cosmofin GG Plus)
Photography by Falkensteiner Family Resort Lido and Niederkofler, courtesy BMI Italia

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054