Eemhuis
  1. Home
  2. Architettura
  3. Eemhuis

Eemhuis

Neutelings Riedijk

Scritto da Neutelings Riedijk -
Amersfoort è la seconda città della provincia di Utrecht: qui come in altri centri europei le attività portuali e le aree industriali inutilizzate hanno lasciato un ampio vuoto che la città sta provando a colmare con attività commerciali, ricreative e culturali.
Il centro culturale Eemhuis progettato da Neutelings Riedjik Architecten si insedia su un vuoto urbano al margine nord-occidentale del centro storico con un duplice obiettivo: da una parte diventare elemento di rigenerazione e centralità per quest’area, dall’altra ospitare tre delle istituzioni culturali della città, le cui sedi sono diventate troppo piccole a fronte di un tasso demografico in crescita.
La Eemhuis include e ospita il centro espositivo, la biblioteca civica con gli archivi più prestigiosi e rari e la scuola di danza, musica e arti visive. La tripartizione del programma funzionale diventa espediente per modellare e dare forma al volume del progetto, rappresentato dalla sovrapposizione delle tre diverse parti.
Grandezza e volume lo rendono un oggetto unico e facilmente distinguibile dai multisala e dagli shopping mall circostanti, caratteristiche che traggono vantaggio dalla tabula rasa del contesto post-industriale e dalla sufficiente distanza ed estraneità del centro storico che rende superflua ogni mediazione con la scala minuta e frammentata del tessuto storico.
Il suolo pubblico si infiltra e permea all’interno in tutte le direzioni senza soluzione di continuità, diventando la parte coperta della piazza pubblica con un ampio caffè e l’accesso alle diverse funzioni.
Il centro espositivo al piano terra è direttamente accessibile dalla piazza con la sala principale in parte interrata e circondata da sale espositive minori.
La biblioteca si estende a partire dal primo piano come ideale continuazione della piazza pubblica: scaffali e tavoli si distribuiscono su una serie di terrazze che conducono gradualmente il visitatore al piano principale della biblioteca che si dilata in un grande spazio aperto con scaffali e aree di studio direttamente affacciati sulla città. Sopra la biblioteca si trova l’archivio storico.
I tre grandi parallelepipedi metallici della copertura ospitano ciascuno i dipartimenti della scuola d’arte (teatro e danza, arti visive e musica).
Materiali e trame di facciata sottolineano la tripartizione del programma: i mattoni del basamento esaltano il senso di orizzontalità con la loro pronunciata lunghezza, i volumi della copertura sono sospesi sulla vetrata della biblioteca, come nuvole metalliche del cielo olandese.
Se distinte e riconoscibili sono le anime dell’edificio, i flussi dei numerosi fruitori si incrociano e si intersecano all’interno facendo della Eemhuis un vero e proprio edificio pubblico, aperto all’uso urbano e ai suoi molteplici attori.
Caterina Testa


Location: Amersfoort, The Netherland
Client: City of Amersfoort
Completion: 2014
Gross Floor Area: 16.000 m2
Architects: Neutelings Riedijk Architects
General Contarctor: Dura Vermeer Bouw

Consultants
Structural:
ABT Adviesbureau voor Bouwtechniek
Building Physics:
DGMR Raadgevend Ingenieurs
Installation Design:
HE Adviseurs
Cost Management:
BBN Adviseurs
Building Site Management & Supervision:
Royal Haskoning

Photography:
© Neutelings Riedijk Architects
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Amersfoort  #Paesi Bassi  #Centro culturale  #Europa  #Neutelings Riedijk 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054