Edificio per uffici Pallars 180: reinterpretare l’identità del Poblenou
  1. Home
  2. Architettura
  3. Edificio per uffici Pallars 180: reinterpretare l’identità del Poblenou

Edificio per uffici Pallars 180: reinterpretare l’identità del Poblenou

Il progetto si propone di aumentare la qualità dello spazio urbano del quartiere, grazie a una facciata che dialoga con il contesto

BAAS

Edificio per uffici Pallars 180: reinterpretare l’identità del Poblenou
Scritto da Redazione The Plan -

Poblenou è un quartiere di Barcellona dalle mille sfaccettature: con un’anima dal passato industriale e oggi divisa tra luoghi d'arte e imprese digitali e hi-tech, sta vivendo un momento di grande cambiamento che non ha ancora preso una direzione precisa.

La riconversione del barrio è iniziata circa vent'anni fa, con il progetto 22@ Barcelona, un piano comunale volto a trasformare i comparti industriali della zona in un distretto per l’innovazione, creando appunto una “città nuova”.

Il progetto non ha saputo però dare una precisa identità a questo comparto urbanistico, che vede oggi un mix di edifici e di architetture dai più svariati caratteri, che ne fanno una delle peculiarità della zona. Nel quartiere è però ancora possibile identificare l’impianto urbanistico sviluppato secondo quella rigida griglia quadrata che richiama l’impostazione data da Ildefonso Cerdà al vicino Eixample.

All’angolo di uno di questi isolati, è stato affidato agli architetti di BAAS il progetto per un edificio per uffici.

 

Una facciata a gradoni

Edificio per uffici Pallars 180, BAAS ©Gregori Civera, courtesy of BAAS

L’architettura pensata dagli architetti si propone di definire l’isolato urbano, seguendo il perimetro ideale della griglia: un espediente che punta a creare dialogo con il contesto e a migliorare la qualità dello spazio pubblico.

L’edificio si compone di due corpi di fabbrica: il primo, quello più alto, sull’esterno del lotto, e un secondo volume, più piccolo e intimo sul retro, in posizione interna.

I colori, i volumi, i materiali sono studiati per inserirsi nel contesto in modo naturale, richiamando le caratteristiche delle architetture circostanti. In particolare, la composizione del volume più grande è studiata per creare una continuità tra la strada e l’edificio, con una forma a gradoni che gradualmente arretrano man mano che i piani aumentano.

La facciata è caratterizzata da forme geometriche e da una netta scansione regolare: le aperture a tutta altezza sono scandite dai pilastri che segnano sul prospetto tante lesene verticali mentre le fasce marcapiano, sporgenti rispetto al contorno dell’edificio, contribuiscono a creare un ritmo solenne e regolare. Il rivestimento della facciata aumenta la solennità della composizione, grazie alla matericità delle superfici. I biomattoni ecologici utilizzati richiamano la finitura degli altri edifici industriali della zona mentre la malta di calce con i giunti a filo sottolinea la monolicità della composizione.

L’edificio è completamente dotato di ventilazione naturale, grazie alla possibilità di aprire le grandi finestre che permettono agli utenti di vivere maggiormente il rapporto con la strada.

>>> Scopri anche Antares Tower, un edificio residenziale firmato da Odile Decq.

 

Sostenibilità e tecnologia

Edificio per uffici Pallars 180, BAAS ©Gregori Civera, courtesy of BAAS

La composizione a gradoni dell’edificio principale permette di ricavare ampie terrazze a ogni piano, dove gli utenti possono lavorare all’aperto. All’ultimo piano è inoltre presente un rooftop comune per i momenti di relax e di comunità.

La copertura dell’edificio più piccolo si compone invece di un tetto verde, uno dei molti espedienti studiati per aumentare la sostenibilità dell’architettura.  A questi si aggiungono la presenza di pannelli solari, i sensori automatici di regolazione del comfort climatico e dell’intensità di illuminazione, le schermature solari automatizzate e l’uso di materiali locali o di origine naturale.

 

Iscriviti alla newsletter

 

Credits

Location: Barcellona, Spain
Architects and concept: BAAS
Client: Conren Tramway
Completion: 2022
Gross Floor Area: 15,000 m2

Photography by Gregori Civera, courtesy of BAAS

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.