green building Eden a Salford
  1. Home
  2. Architettura
  3. Eden: il green building più sostenibile di Salford, in Regno Unito

Eden: il green building più sostenibile di Salford, in Regno Unito

Da un ex parcheggio abbandonato nasce un progetto di sostenibilità urbana d’ispirazione per la prossima generazione di edifici net zero

Make Architects

green building Eden a Salford
Scritto da Redazione The Plan -

Nel cuore di Salford, in Regno Unito, sorge Eden, un progetto di rigenerazione sostenibile firmato Make Architects. Sviluppato su un ex parcheggio abbandonato, questo edificio per uffici di 12 piani, situato nel nuovo sviluppo di New Bailey, rappresenta la più grande facciata verde presente in Europa.

Oltre a essere una caratteristica distintiva del progetto sul piano estetico, questa parete vivente, con oltre 350.000 piante e 32 specie diverse, aggiunge un contributo importante all’ecologizzazione urbana, assorbe l'inquinamento atmosferico, riduce le temperature e migliora la biodiversità, mantenendo l’ambiente sano e piacevole per la comunità del posto, che non dispone di molti spazi verdi nel quartiere.

 

Eden, la più grande facciata verde d'Europa

Eden - Make Architects ©Paul Karalius, courtesy of Make Architects
 

Lo studio attento delle proprietà delle piante coltivate nel West Sussex è volto a migliorare la qualità di vita delle persone che vi lavorano, tramite collegamenti visivi diretti con la natura. Il dialogo con la natura non si ritrova solo nella progettazione architettonica, ma anche in quella impiantistica ed energetica: l’edificio si contraddistingue infatti per i più alti standard in termini di sostenibilità, puntando a raggiungere un punteggio pari a 5,5 stelle della classificazione energetica NABERS UK (National Australian Building Rating System).

Grande attenzione viene posta al tema del consumo dell’acqua, che è estremamente ridotto, in quanto la facciata verde viene mantenuta tramite un sistema di irrigazione a goccia che utilizza l’acqua piovana recuperata dalla copertura e viene monitorato e controllato a distanza tramite valvole che consentono di innaffiare parti specifiche della facciata. Per ridurre ulteriormente l'uso dell'acqua anche all’interno dell’edificio, sono stati selezionati sanitari e docce a risparmio idrico

Il progetto coglie le potenzialità del luogo: riduce le dimensioni della strada per introdurre piste ciclabili e giardini pluviali e include due tetti piantumati (brown roof), su entrambi i lati dell’edificio, per migliorare ulteriormente la biodiversità della città.  

 

Gli interni: accessibilità, accoglienza e benessere

Eden - Make Architects ©Paul Karalius, courtesy of Make Architects

All’interno, viene favorita la scelta dell’utilizzo di materiali sostenibili: le aree della hall e gli spazi di distribuzione integrano pavimentazioni per ambienti sportivi che in precedenza si trovavano alla University of Central Lancashire, mentre gli ascensori sono stati progettati con materiali leggeri per ridurre il più possibile l’emissione di carbonio durante il loro utilizzo.

Accessibilità, accoglienza e benessere sono i tre elementi che caratterizzano l’area inferiore dell’edificio. Al piano terra, che gode di una doppia altezza ed è completamente vetrato, protagonista è una caffetteria aperta al pubblico, che favorisce la creazione di un senso di comunità attraverso uno spazio aperto e trasparente, al quale è possibile accedere comodamente anche per gli utenti con disabilità motorie tramite un ingresso apposito. Una scala a chiocciola nella hall al piano terra conduce al piano rialzato, dove è presente un centro benessere. Sul tetto, una terrazza esposta a sud offre ulteriori servizi e uno spazio esterno per i tenant, con vista rivolta al fiume Irwell

In termini di connettività digitale, con lo sviluppo di una app di Smart Building Technology, che raccoglie i dati sul consumo di energia nell'edificio, e l’inclusione di uno schermo per visualizzare facilmente gli orari degli autobus locali, il progetto ha raggiunto un rating WiredScore Platinum. 

Con il superamento degli standard BCO (British Council for Offices) e il miglioramento notevole della sostenibilità urbana di Salford, Eden diventa d’ispirazione per la prossima generazione di edifici net zero.

 

>>> Scopri anche Labs Tower di Eraclis Papachristou Architects

Location: Salford, United Kingdom
Client: English Cities Fund
Architect: Make Architects
Area: 10,684 m²
Main Contractor: Bowmer and Kirkland

Consultants
Structural
: Woolgar Hunter
M&E: Atelier Ten
Quantity Surveyor: RPS
Sustainability and Acoustics: Cundall
Fire Safety: OFR Consultants
Façade: Wintech
Landscape: Reform

Photography by: Paul Karalius, courtesy of Make Architects

 

 

 

 

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.