Degustare un buon vino a contatto con il paesaggio circostante
  1. Home
  2. Architettura
  3. Degustare un buon vino a contatto con il paesaggio circostante

Degustare un buon vino a contatto con il paesaggio circostante

Degustare un buon vino a contatto con il paesaggio circostante
Scritto da Redazione The Plan -

Offagna è un peculiare borgo medievale situato su una delle caratteristiche colline vinicole marchigiane, in provincia di Ancona, da cui si può godere di una vista a 360 gradi sul monte Conero, su Ancona, e sulle colline e le campagne circostanti che donano una sensazione di tranquillità tipica del luogo. In questo contesto paesaggistico si inserisce l’azienda agricola Vigna della Cava, nata nel 2015 dall’impegno di un giovane ragazzo con la passione per il settore enogastronomico, che ha voluto riqualificare una vecchia cava di sabbia in disuso dagli anni 1970. Da qui ora gestisce la propria azienda, specializzata nella produzione di vini di qualità attraverso l’utilizzo di tecniche enologiche innovative e la gestione biologica dei propri vigneti.

Per poter offrire ai turisti enogastronomici o agli esperti un’esperienza “da cinque stelle”, Ettore Janni, proprietario dell’azienda, ha voluto realizzare all’interno della proprietà una wine tasting room ovvero un’elegante struttura che si integra perfettamente nel contesto agricolo e che, grazie a spettacolari vetrate, permette ai visitatori di degustarsi un buon calice di vino affacciandosi sul vigneto e rimanendo avvolti nel panorama del monte Conero. In particolare ci racconta:

“Desideravo una cantina capace di unire tradizione locale e tecnologia avanzata, in linea con la filosofia del mio lavoro: produrre vini moderni utilizzando una delle coltivazioni più antiche nella storia dell’umanità, la vite.”

I progettisti dell’edificio, Luigi Pierdica e Paolo Verolini, di Ancona, hanno spiegato che la forma asimmetrica del complesso è studiata per sfruttare al massimo l’inclinazione della copertura, così da poter recuperare le acque piovane. I materiali utilizzati per la costruzione, invece, sono gli stessi presenti in alcuni elementi del vigneto biologico: l’acciaio inox richiama i fili di sostegno, il legno la palificazione di testata ed il ferro quella intermedia. Per realizzare le ampie vetrate che si aprono sul vigneto e, più in là, sul fiabesco paesaggio, i progettisti si sono affidati a Saint-Gobain Glass. Nello specifico sono state utilizzate le vetrate Planitherm® 4S+ in quanto sono adatte ai luoghi in cui si vuole sfruttare la luce naturale del sole durante tutto l’anno. Una soluzione assolutamente ideale per questo spazio, che rimane chiuso al pubblico soltanto a settembre quando l’azienda si dedica completamente alla terra e alle uve.  

Per maggiori informazioni sui prodotti utilizzati in questo intervento, visita la pagina dedicata

Fotografie courtesy Saint-Gobain Glass

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Vetro  #Saint-Gobain Glass  #Offagna  #Italia  #Vetro  #Agriturismo  #Europa 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054