Davis Residence
  1. Home
  2. Architettura
  3. Davis Residence

Davis Residence

Sharon Davis Design

Scritto da Sharon Davis Design -

L’Old Albany Post Road è una direttrice storica di approvvigionamento, classificata nel National Register of Historical Places. La strada, nel tragitto da New York ad Albany, attraversa Garrison, cittadina dove più di vent’anni fa abitava Sharon Davis. Qui l’architetto ha rilevato un terreno di circa 12 mila mq, confinante da un lato con la via di comunicazione e dall’altro con oltre 280 mila mq di riserva naturale. Una scelta compiuta per scongiurare lo sviluppo edilizio in aree limitrofe.
Lasciandosi ispirare dalla storia della strada e della cittadina, Sharon Davis ha progettato e costruito una casa per sé, con un’unica stanza da letto. Sin dall’inizio, è stata irrevocabile sulle dimensioni dell’abitazione e sul fatto che dovesse richiamare leggermente la natura, senza però tralasciare comfort, tecnologia ed eleganza. Proprio per l’eleganza della sua dimensione contenuta l’abitazione già presente sul sito è stata presa come punto di partenza.
La nuova residenza è stata infatti creata utilizzando l’area occupata dalla preesistente e si pone in connessione con il contesto circostante in diversi modi. Se la facciata orientata sull’Old Albany Post Road fa riferimento alla tradizione, quella in posizione opposta viene invece “sezionata” da vetrate a scomparsa, poste al piano terra e al secondo. Una scelta fatta per lasciar scorgere gli interni e accentuare la permeabilità tra gli ambienti domestici e l’area a verde, creando un legame con la natura, amplificando le dimensioni della casa (900 mq) e migliorando l’inserimento nel contesto. Un volume sporge dal piano terra, connettendosi a una serie di patii e gradini che conducono all’area a verde e collegano l’abitazione al granaio preesistente, posto nei pressi.
La casa è caratterizzata da raffinati elementi in legno e finiture realizzate con materiali locali, riciclati e recuperati, che sono state personalizzate per massimizzare l’uso dello spazio. Il pino e la quercia sono stati impiegati per i rivestimenti, il basalto blu per il bagno, le scale esterne e i vialetti, l’ardesia per il caminetto, il Cor-Ten per l’orto rialzato, l’acciaio annerito per le scale e le scaffalature e infine il calcestruzzo gettato in opera per la pavimentazione e l’isola della cucina. L’impatto ambientale viene ulteriormente ridotto grazie a un sistema di riscaldamento geotermico e un sistema isolante a base di schiuma di soia. Il paesaggista Nelson Byrd Woltz ha pianificato gli spazi all’aperto servendosi di sole piante autoctone, prevedendo tra le altre cose un ampio prato con fiori di campo. Per realizzare una residenza moderna perfettamente inserita nell’ambiente è stato necessario radicare l’architettura al territorio, utilizzando materiali reperibili localmente e legati alla tradizione. Il risultato è un mix tra vernacolare e contemporaneo, tra recuperato e tecnologico, tra lavorato e grezzo, tra vecchio e nuovo.

Location: Garrison, New York
Client: Sharon Davis Family
Completion: 2014
Gross Floor Area:  274 m2
Architects: Sharon Davis Design
Contractor: Richard Shea Construction

Suppliers
Bathroom Counters and Millwork Wrapping: Richlite
Wood Millwork: LV Wood

Sliding Windows and Walls: Schüco

Photography:  © Elizabeth Felicella

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054