Corte Sant’Agata:
  1. Home
  2. Architettura
  3. Corte Sant’Agata:

Corte Sant’Agata:

Giochi di luci e ombre

campana costruzioni | Simonetta Conter

Corte Sant’Agata:
Scritto da Redazione The Plan -

Il vecchio quartiere delle pescherie, nel centro storico di Brescia, durante gli anni Trenta del Novecento fu interessato da una serie di lavori, a opera dell’architetto Marcello Piacentini, che portarono allo sventramento di molti lotti edificati. Uno di questi interessò la porzione su cui sorgeva un edificio risalente al XIII secolo, in cui rimase intatta una parte del fabbricato e fu demolita solo una porzione, lasciando così il cosiddetto “vuoto di via Dante”. Proprio su questo “vuoto” l’impresa Campana Costruzioni ha realizzato un intervento di nuova edificazione, con un progetto di grande complessità dovuta alla realizzazione di un nuovo fabbricato in adiacenza a una preesistenza storica e al restauro conservativo dell’edificio storico. L’intreccio del nuovo con l’antico crea accostamenti suggestivi e ricercati. Mentre i prospetti dell’edificio storico sono caratterizzati da cornicioni e modanature tradizionali, per i quali il restauro ha previsto un intervento con tecniche e materiali della tradizione, la nuova costruzione ha visto l’applicazione di tecnologie nuove e ricercate. La struttura portante del complesso è costituita da uno scheletro in ferro e legno, che ha facilitato le delicate operazioni di cantiere, a poca distanza dagli edifici limitrofi e nelle vicinanze della linea della metropolitana, poiché ha richiesto solo l’assemblaggio e non la realizzazione degli stessi in loco. All’intervento ha preso parte SanMarco Terreal che si è occupata del rivestimento esterno del nuovo edificio. Per la facciata è stata adottata la tecnologia della facciata ventilata con un rivestimento in cotto color cioccolato che riprende lo storico torrione che si affaccia sulla vicina Piazza Vittoria. La disposizione su file orizzontali del cotto consente un gioco di pieni e vuoti, nei punti in cui il rivestimento sovrappone le pareti di tamponamento o scherma la corte interna, lasciando passare la luce naturale. Il rivestimento è formato da listelli in terracotta T-Shape montati con un sistema di posa a montante e traverso, caratterizzati - come cita il nome - da un profilo a T, che alternando superfici rientranti e sporgenti crea giochi chiaro-scurali che evidenziano la linearità dei prospetti. Il risultato è una facciata elegante, in cui il colore caldo del cioccolato si sposa con i materiali e con il rigore geometrico delle superfici, creando un effetto di luci e ombre che si accosta con discrezione alla facciata dell’edificio storico.

 

SANMARCO TERREAL
Strada alla Nuova Fornace - I - 15048 Valenza (AL)
Tel. +39 0131 941739
www.sanmarco.it

Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Laterizi  #SanMarco Terreal  #Brescia  #Italia  #Europa  #2018  #campana costruzioni  #Simonetta Conter  #Report  #The Plan 107 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054