Contour House wins Wood Award
  1. Home
  2. Architettura
  3. Contour House wins Wood Award

Contour House wins Wood Award

Sanei Hopkins Architects

Contour House wins Wood Award
Scritto da Sanei Hopkins Architects -

American Hardwood Export Council ha annunciato che Contour House, costruita in gran parte utilizzando quercia bianca americana, ha vinto il Wood Award di quest’anno nella categoria Private Buildings. I vincitori sono stati annunciati da Grant Gibson, direttore della rivista Crafts, il 22 novembre, durante la 45° cerimonia annuale del Wood Award al Carpenters’ Hall.
Il Wood Award rappresenta la competizione più importante del Regno Unito per quanto riguarda le eccellenze mondiali che si occupano di materiali sostenibili nel campo dell’architettura e del design. Il premio ha lo scopo di riconoscere, incoraggiare e promuovere le eccellenze nel design, l’artigianato e le installazioni in legno.
Agli architetti dello studio londinese Sanei Hopkins Architects è stata commissionata la progettazione di una replacement house aperta e luminosa, utilizzando materiali tradizionali, di alta qualità, con emissioni minime di anidride carbonica a basso consumo energetico che si adattassero perfettamente all’ambiente naturale.
I giudici del Wood Award hanno dichiarato: “La lavorazione manuale mostrata è del tutto eccezionale. Il progetto è molto ambizioso ed è stato realizzato con successo e convinzione”. All’interno della categoria “Private”, sono stati selezionati altri due progetti, Ansty Plum di Coppin Dockray e Woodpeckers di Strom Architects. La giuria indipendente formata da un’elite di esperti e professionisti non giudica solo i progetti presentati, ma visita di persona quelli finalisti, rendendo la competizione il più rigorosa possibile.
Le curve leggere del prato originario hanno iniziato a prender forma in seguito alla rimozione dell’edificio pre-esistente. La nuova casa contemporanea è stata costruita per rispecchiare elegantemente i contorni naturali del paesaggio nello stesso modo in cui fanno i fienili tradizionali e i muretti a secco lungo tutto il Peak District.
Gli architetti avevano intenzione di utilizzare il legno, per quanto possibile, per creare una struttura visivamente bella e naturale con forti credenziali di sostenibilità ma, poiché la casa si trovava nel cuore di un ambiente protetto, le autorità del Parco Nazionale hanno insistito affinché la pietra fosse il materiale prevalente. Il rivestimento in pietra è stato utilizzato come schermo esterno per la pioggia, ma internamente la sovrastruttura è stata costruita con legno di latifoglia. Le strutture portanti, le travi laminate, il soffitto della zona piscina e il rivestimento della sauna sono stati tutti costruiti con legno di quercia bianca americana; mentre le travi capriate sono state costruite utilizzando una combinazione di quercia bianca americana e legno europeo rosso/bianco.
David Venables, direttore europeo di AHEC, afferma: “questo progetto è un altro brillante esempio del perché la quercia bianca americana venga sempre più spesso scelta per la falegnameria di fascia alta. Il suo colore pallido, il durame forte e la particolare consistenza forniscono contemporaneamente carattere e qualità, e la sua versatilità fa sì che possa funzionare in una vasta gamma di applicazioni; dai pavimenti ai telai strutturali”.

 

WOOD SPECIES
Quercia bianca (Quercus spp.)

L’American white oak (quercia bianca) presenta un alburno color crema e un durame che varia dal marrone chiaro al marrone scuro. La fibra è per lo più diritta e più o meno marcata, con raggi midollari più lunghi rispetto alla quercia rossa, che le dona un aspetto marcato e gradevole.
La quercia bianca americana è ampiamente diffusa ed è molto in voga all’estero, dove viene esportata per essere utilizzata nei settori dell’arredamento, della pavimentazione e delle rifiniture, grazie alla sua omogeneità cromatica, all’elevato volume di produzione di legno dai bordi quadrati e alla disponibilità dell’impiallacciato. Si tratta di un legno duro e pesante, con resistenza media alla curvatura e alla compressione. Pur avendo scarsa rigidità, si presta molto bene alla curvatura al vapore.

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Peak District  #Regno Unito  #Legno  #Residenza  #Europa  #Sanei Hopkins Architects  #Architettura in legno 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054