Concorso di idee per studenti - Vimar
  1. Home
  2. Architettura
  3. Concorso di idee per studenti

Concorso di idee per studenti

Progettare Domotico

Vimar

Scritto da Redazione The Plan - 27 agosto 2018

La prima edizione del concorso di idee per studenti di architettura “Progettare domotico” - indetto da Vimar in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia - ha visto la partecipazione di numerosi studenti, a dimostrazione dell’interesse dei futuri architetti per la ricerca e l’innovazione tecnologica. Il concorso richiedeva il progetto di un’abitazione unifamiliare, di nuova costruzione o frutto di un intervento di riqualificazione, che prevedesse il ricorso alle soluzioni domotiche di Vimar per la gestione delle varie funzioni all’interno e all’esterno della casa. La giuria ha premiato quattro progetti, valutati tenendo in considerazione le scelte architettoniche associate a quelle domotiche e tecnologiche e all’inserimento nel contesto. Al primo posto si sono classificati ex aequo il progetto “Circular House”, presentato da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano, e il progetto “Tradizione e innovazione”, elaborato da tre studenti dello IUAV. Al secondo e al terzo posto rispettivamente i progetti “Marvi” e “Assonanze”, anch’essi proposti da studenti dello IUAV. I primi classificati sono stati premiati con una somma in denaro e con la possibilità di svolgere uno stage formativo professionale presso gli studi guidati dagli architetti Alfonso Femia e Toti Semerano, entrambi membri della giuria. Il progetto “Circular House” di Lorenzo Manganello, Marco Mochetti e Thomas Villa, vincitore del 1° premio ex aequo, è stato premiato per il suo pragmatismo nell’utilizzare la domotica; il progetto, una residenza su due piani che si propone di declinare in architettura i concetti della Circular Economy, affronta sia i temi dell’efficienza energetica sia quelli della scelta dei materiali e delle tecnologie costruttive. L’altro vincitore ex aequo, “Tradizione e innovazione” di Alessandro Caiffa, Giacomo Pasian e Gianluca Perin, prevede un insediamento di turismo sostenibile in area fluviale. Si è aggiudicato il riconoscimento per aver fornito visioni innovative in cui l’uso della domotica diviene determinante per il buon funzionamento delle architetture. “Marvi” di Filippo Cracco, Filippo Giancola e Robert Vicentini si è aggiudicato il secondo premio per l’idea di futuro che comunica: è il progetto di un alloggio che, in pochi metri quadrati, riesce a soddisfare differenti esigenze in funzione di differenti usi dello spazio o di differenti tipologie di utenti. “Assonanze”, progetto di Eugenia Cia per un borgo residenziale, si è infine classificato al terzo posto grazie alla capacità di individuare, sviluppare e descrivere i caratteri dell’innovazione che meglio si coniugano con forme e spazi delle abitazioni unifamiliari tradizionali. Il progetto si caratterizza inoltre per la dotazione impiantistica, che coniuga differenti fonti energetiche e strategie di risparmio delle risorse in un sistema reso possibile ed efficiente grazie alla domotica Vimar.

 

VIMAR
Viale Vicenza, 14 - I - 36063 Marostica (VI)
Tel. +39 0424 488600
www.vimar.com