Chiesa El Senor de la Misericordia
  1. Home
  2. Architettura
  3. Chiesa El Senor de la Misericordia

Chiesa El Senor de la Misericordia

Moneo Brock

Chiesa El Senor de la Misericordia
Scritto da Moneo Brock -

La chiesa si situa in un’ampia piazza a sud-est di un recente sviluppo urbano di Monterrey, in Messico. L’entrata principale si apre su questo spazio pubblico e, grazie alla sua ampiezza (pari a 11,5 metri), favorisce sia la connessione visiva tra interno ed esterno, sia la partecipazione ai riti del pubblico eccedente la capienza massima di 350 posti. Sopra il porticato d’ingresso, la facciata si sviluppa come un’enorme parete lineare, priva di finestre e ornamenti: una superficie empatica, simile a un quadrato, che dichiara la nitidezza dello spazio sacro all’interno.

L’intento di questo progetto di architettura contemporanea è quello di dare vita a spazi rivolti alla didattica, socialità e celebrazione, ma anche a un ulteriore tassello nel mosaico dell’architettura religiosa, che vanta una lunga storia che parla di continuità ma anche di rinnovamento. Questa chiesa è sì un luogo dove dedicarsi alla contemplazione, ma anche dove interagire e formarsi.

Lo studio volumetrico trae spunto dalla pianta delle chiese tradizionali, mentre il disegno riprende elementi caratteristici dei primi tempi cristiani, come il campanile, le vetrate colorate, l’altare in posizione frontale, il battistero, il coro, le tre cappelle e il cortile in posizione laterale. Ciononostante, il progetto sottolinea una grande modernità.

La pianta si ispira allo schema della basilica, con una navata centrale rettangolare, alta 15 metri, il cui asse si orienta verso l’altare. Ci sono molteplici fonti di luce naturale all’interno. Dietro il battistero, un’ampia parete vetrata percorre la navata nella sua lunghezza, regalando scorci del patio. Al di sopra, è stato inserito un rosone, rivisitato in chiave contemporanea: è un’apertura rivolta verso ovest, formata da un reticolo di nove quadrati in vetro colorato. A sud-est, tre piccole cappelle godono della luce naturale grazie ai lucernari in quota. Il quarto lucernario è posto sopra l’altare; qui la luce bagna gli interni al di là di un pannello inclinato e diviso in quattro sezioni, che ricrea la forma di un’enorme croce latina illuminata dalla luce retrostante.

Location: Monterrey, Mexico
Client: PLAZA HUAJUCO UNO SAPI DE CV
Completion: 2016
Gross Floor Area: 1,640 m2
Architects: Moneo Brock - Jeffrey Brock
Project Manager: Axioma
Design Team: Irene Alberdi, Andrés Barrón, Fabrice Leray, Jaime Salvador, Sara Pericacho, Irene Hernádez, Juan Galloso
General Contractor: Inmobiliaria Cañon Del Huajuco

Consultants
Structural: RGT Ingeniería
Acoustical: Arau Acustic
MEP: Grupo Termo Control
Landscape: Harari Landscape Architecture

Suppliers
Marble: Marmoles Sordo Noriega
Lighting: Artemide


Photography:  © Jorge Taboada, Moneo Brock, Jeffrey Brock

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054