Il centro sportivo super sostenibile di Borky
  1. Home
  2. Architettura
  3. Il centro sportivo super sostenibile di Borky, lungo l'Elba

Il centro sportivo super sostenibile di Borky, lungo l'Elba

Grande sobrietà e rigore formale per questa Sport Hall tra le montagne della Boemia

ov-a

Il centro sportivo super sostenibile di Borky
Scritto da Redazione The Plan -

Creare un centro sportivo in un bosco, lungo il letto di un fiume, richiede molta attenzione e consapevolezza. Consapevolezza del fatto che la struttura si inserisce in un contesto unico, che sarà irrimediabilmente trasformato. Non per forza, però, la mutazione è peggiorativa, anzi, i progettisti di oggi sono sempre più attenti al dialogo con il luogo, soprattutto quando si parla di natura. La parola sostenibilità, in questi casi, è obbligo menzionarla, e per fortuna esistono esempi da citare nell'ambito dell'architettura sportiva. Uno di questi è senza dubbio lo studio ov-a, che nel 2021, dopo aver vinto un concorso di progettazione, ha portato a termine un palazzetto dello sport multifunzione con una tribuna e posti a sedere a Kolín, vicino al fiume Elba. Ecco perché abbiamo deciso di presentarvelo.

 

 

Il centro sportivo super sostenibile di Borky, lungo l'Elba

Il terreno dove sorge lo Sport Hall di Borky è situato al margine nord-est della città di Kolín, vicino ai campi da tennis e a uno stadio di atletica. Questo gruppo di impianti sportivi è circondato da una foresta decidua, ed è accessibile da una pista ciclabile che costeggia il fiume Elba. Il disegno si ispira al terreno circostante, caratterizzato da ampie distese pianeggianti, al lento scorrere dell'acqua e al collegamento con la città vicina. Ne risulta infatti un edificio basso e a piano terra, coperto da una pensilina e da un'unica sopraelevazione lignea. Lo sbalzo che si crea delimita la parte bassa dell'edificio e la cosiddetta "lanterna di legno" spicca sulla sezione inferiore. Interessante il legame creato dai progettisti tra le ampie finestre e la tradizione ceca delle sale sportive Sokol, tipicamente geometriche e illuminate naturalmente. 

 

>>> Come fa un palaghiaccio a essere sostenibile? Guarda il nuovo Intercable Arena di Brunico a forma di dirigibile 

 

Obiettivo era infatti quello di creare un unico livello, proprio per evitare che la struttura emergesse rispetto alla piattezza dell'ambiente circostante. Tutto risulta facilmente accessibile, e con un unico sguardo si coglie l'intero edificio. Altra cosa interessante è la possibilità di divisione degli spazi, qualora necessario. Spogliatoi, bagni e locali tecnici sono localizzati nella parte inferiore dell'edificio, e gli ingressi al campo da gioco sono separati per i visitatori e i giocatori.

 

 

Un centro sportivo energeticamente passivo

La struttura dell'edificio è fondata su una soletta monolitica in cemento armato, mentre la struttura verticale di supporto è fatta di colonne prefabbricate in cemento armato. Le capriate del tetto sono in legno lamellare con una campata di 32 m, mentre la struttura muraria di riempimento tra le colonne è costituita da pannelli prefabbricati in calcestruzzo. In che modo è sostenibile la Sport Hall di Borky? L'intera struttura è stata isolata termicamente con ETICS, e anche per quanto riguarda l'isolamento acustico, sono state introdotte sigillature e rivestimenti pluristrato. Sulla copertura è posizionato un impianto fotovoltaico che serve l'intera struttura.

 

Particolarmente interessante è l'efficacia della ventilazione naturale, e un sistema innovativo permette una gestione controllata del riscaldamento. L'interno può essere ventilato naturalmente, nella stagione invernale ed estiva la ventilazione è gestita dal sistema di controllo strumentale. L'edificio è in conclusione passivo, data la capacità isolante e l'impiego intelligente delle finestre termiche.

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

Location: Kolín

Project by: ov-a

Completion year: 2021

Build area: 2300 m2

Photography by BoysPlayNice, courtesy of ov-a

Drawings: courtesy of ov-a

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054