Centro sportivo a Turó de la Peira
  1. Home
  2. Architettura
  3. Centro sportivo a Turó de la Peira

Centro sportivo a Turó de la Peira

Un’architettura verde che rigenera lo spazio urbano

Anna Noguera | Javier Fernández

Centro sportivo a Turó de la Peira
Scritto da Redazione The Plan -

La facciata verde del centro sportivo a Turó de la Peira, quartiere di Barcellona nel distretto di Nou Barris, è come un giardino verticale su cui prosegue la vegetazione che circonda l’edificio. L’intervento è firmato da Anna Noguera e Javier Fernández, vincitori del concorso di progettazione indetto dal Comune di Barcellona. Il nuovo impianto sportivo, improntato a criteri di sostenibilità, riqualifica il contesto urbano in cui si inserisce, caratterizzato da un’alta densità abitativa e una scarsità di aree verdi, con un tessuto di alloggi sociali degli anni Sessanta.

Il volume dell’edificio è in parte interrato, in modo da colmare il dislivello tra le due strade da cui è racchiuso. All’interno, il piano terra ospita la piscina riscaldata e il livello superiore il campo sportivo. Il prospetto che si affaccia su Calle Sant Iscle presenta un carattere urbano, con un portico che segue l’angolo e si pone in continuità con il marciapiede, mentre sugli altri lati l’edificio è avvolto in una galleria verde che dialoga con il giardino esterno, fungendo da schermatura solare e creando uno spazio bioclimatico.

Per la realizzazione delle facciate del centro sportivo, sono stati scelti i sistemi modulari in policarbonato ArcoPlus® di Dott. Gallina, che garantiscono elevati livelli di isolamento termico e consentono la massima trasmissione della luce solare, andando a migliorare l’efficienza energetica dell’edificio. Le superfici traslucide diffondono la luce garantendo il massimo comfort visivo ed evitando riflessi e ombre che potrebbero disturbare gli sportivi. Inoltre, alleggeriscono la struttura perimetrale dell’edificio, creando continuità visiva tra gli ambienti interni e il paesaggio esterno.

Lo scheletro portante della costruzione è stato realizzato con un sistema prefabbricato in legno lamellare, adottato per le buone prestazioni meccaniche, l’adeguatezza all’ambiente della piscina, la leggerezza e la velocità di assemblaggio. La struttura, completata in sole otto settimane, viene lasciata a vista negli ambienti interni, diventando così un elemento fortemente caratterizzante anche dal punto di vista architettonico. Il legno utilizzato nell’edificio è dotato di certificazione forestale, mentre il tetto è completamente ricoperto da pannelli fotovoltaici e una grande cisterna situata al piano interrato raccoglie l’acqua piovana che viene utilizzata per l’irrigazione delle piante in facciata.

Il condizionamento climatico è assicurato da sistemi naturali, con 24 lucernari e finestre monitorati da sensori che consentono una corretta ventilazione e un’adeguata illuminazione.

Gli accorgimenti progettuali volti a garantire un basso consumo energetico e un ridotto impatto ambientale hanno permesso all’edificio di ottenere la certificazione LEED Platinum.

Visualizza il pdf dell'articolo

DOTT.GALLINA

Strada Carignano, 104 - I - 10040 La Loggia (TO)
Tel. +39 011 9628177
E-mail: info@gallina.it - www.gallina.it

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Enric Duch  #lastre e sistemi in policarbonato  #Dott.Gallina  #Barcellona  #Spagna  #Europa  #2021  #Anna Noguera  #Javier Fernández  #Report  #The Plan 130 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054