Centro Congressi Vallelunga
  1. Home
  2. Architettura
  3. Centro Congressi Vallelunga

Centro Congressi Vallelunga

Centro Congressi Vallelunga
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto VM Zinc

Il centro congressi Vallelunga sorge in provincia di Roma all’interno dell’autodromo “Piero Taruffi”, in posizione baricentrica rispetto al circuito, su un’altura rialzata circondata dalla pista. L’edificio progettato da Roberto Pirazzini e Giovanna Battistini dialoga con l’ambiente circostante, connotato dal contrasto tra il paesaggio naturale ondulato e la pista dell’autodromo incuneata tra le colline, e ne interpreta le contraddizioni. Il progetto riprende l’andamento curvilineo del paesaggio nel profilo della copertura della sala, e attraverso l’uso dei materiali si rifà ora ad elementi naturali, ora alla tecnologia e al concetto di modernità rappresentati dall’autodromo. Mentre gli ambienti interni sono dominati dal calore del legno, per l’esterno si è scelto di ricorrere a materiali e colori che richiamano apertamente la contemporaneità e la tecnologia, ricorrendo per la copertura e parte delle pareti ventilate ad un rivestimento metallico posato da Tecnoimage di Martignacco (UD). La copertura è stata realizzata utilizzando un rivestimento in zinco titanio prepatinato Vm Zinc nella finitura Quartz-Zinc, di colore grigio chiaro, il cui aspetto è molto simile a quello dello zinco naturale patinato, così come appare dopo diversi anni d’esposizione agli agenti atmosferici. Il rivestimento delle pareti ventilate è stato invece realizzato con tavelle in gres e scandole in zinco prepatinato di colore grigio scuro Anthra-Zinc, la cui cromaticità si avvicina a quella dell’ardesia naturale. Completo di verniciatura T.O.C. (Thin Organic Coating) neutra e trasparente, Anthra-Zinc è un prodotto particolarmente adatto per rivestimenti di facciata e per realizzazioni di interior design.

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054