Catalyst, il più grande edificio energia zero e zero emissioni
  1. Home
  2. Architettura
  3. Catalyst, il più grande edificio energia zero e zero emissioni

Catalyst, il più grande edificio energia zero e zero emissioni

Michael Green Architecture

Catalyst, il più grande edificio energia zero e zero emissioni
Scritto da Redazione The Plan -

All’interno dell’eco distretto di South Landing a Spokane (USA), Catalyst e l'adiacente Scott Morris Center for Energy Innovation dimostrano un nuovo approccio architettonico basato su moderne tecniche costruttive, materiali d’avanguardia e un modello di energia condivisa sostenibile. Questo modello è centrale per raggiungere l'obiettivo di rendere Catalyst uno dei più grandi edifici a energia zero del Nord America e uno dei primi edifici a zero emissioni di carbonio ad essere certificati dall'International Living Future Institute.

UN ECO-DISTRETTO VISIONARIO

Catalyst è il frutto della collaborazione interdisciplinare tra diversi team tra cui Avista, McKinstry, Katerra e la Eastern Washington University (EWU). L’idea di creare un distretto totalmente ecologico nasce da un’audace visione di Scott Morris attuale presidente di Avista, che voleva creare “i cinque isolati più intelligenti del mondo".

l’impronta sostenibile del legno, tra design e longevità.

L'idea di Morris era quella di creare un modello reale per un vero sviluppo sostenibile, efficiente e lungimirante in cui gli edifici intelligenti fossero profondamente integrati con la rete e dialogassero tra loro per gestire al meglio la domanda, sfruttando la generazione e lo stoccaggio di energia rinnovabile in loco durante le ore di punta.

“Insieme, stiamo reinventando il futuro dell'energia e dello sviluppo sostenibile. Ciò che stiamo costruendo sosterrà un futuro energetico affidabile, accessibile e pulito per tutti noi "
Scott Morris

CATALYST, LA RIVOLUZIONE DEL CLT

L'edificio Catalyst utilizza sistemi innovativi e integrati per la generazione di energia rinnovabile in loco utilizzando celle fotovoltaiche, riscaldamento, illuminazione e calore di recupero, nonché sensori per lo sviluppo del sistema Internet of Things (IoT). Il progetto Catalyst, di Michael Green Architecture, utilizza circa 4.000 metri cubi di legno massiccio CLT, di provenienza locale, prodotti da Katerra sia come elementi strutturali che di design che consentono a Catalyst di raggiungere livelli di prestazioni termiche quasi completamente passivi. L'incorporazione di legno massiccio CLT in Catalyst ha anche ridotto la necessità di acciaio e cemento, contribuendo a compensare collettivamente circa 5.000 tonnellate di carbonio, l’equivalente consumato da 1.100 fuori strada in un anno.

"Questo è un progetto davvero speciale per Michael Green Architecture perché rappresenta il nostro pensiero e la nostra ambizione di cambiare sia le prestazioni ambientali che l'accessibilità economica degli edifici"

ha affermato Michael Green, Principal di Michael Green Architecture.

"È l'inizio di quella che pensiamo possa diventare una vera e propria trasformazione del settore delle costruzioni, che si allontana dai materiali a più alta densità di carbonio come il cemento e l'acciaio, per affidarsi al legno massiccio CLT come scelta privilegiata per la realizzazione di edifici a emissioni zero".

UN TANDEM COSTRUTTIVO

Maggie's Leeds, il calore del legno al servizio del benessere clinico

Catalyst e il Morris Center sono stati progettati in tandem per testare il nuovo modello innovativo di eco-distretto a energia condivisa. L'idea principale dell'eco-distretto è quella di avere edifici che collaborano per gestire attivamente i carichi energetici e bilanciare la domanda, la generazione e lo stoccaggio di energia in loco in tempo reale riducendo l'impatto sulla rete. Un sistema centralizzato di riscaldamento, raffreddamento ed elettricità soddisfa in modo sostenibile ed economico il fabbisogno energetico degli edifici attuali e futuri nello sviluppo di South Landing. Oltre a pompe di calore, caldaie e refrigeratori, il Morris Center ospita sistemi per l’accumulo di energia termica ed elettrica, nonché per la produzione di energia rinnovabile in loco che può essere immagazzinata e condivisa.

Architect: Michael Green Architecture (MGA)
Location: Spokane, USA
Photography by © Benjamin Benschneider
courtesy of Michael Green Architecture (MGA)

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Benjamin Benschneider  #USA  #Legno  #Centro ricerca  #Michael Green Architecture  #Architettura in legno 
Articoli Correlati

Scopri di più


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054