Casa unifamiliare
  1. Home
  2. Architettura
  3. Casa unifamiliare

Casa unifamiliare

Casa unifamiliare
Scritto da Redazione The Plan -
Una casa come un guscio solido, compatto, nel quale la copertura si prolunga e scende fino a terra, rivestendo le pareti perimetrali dell’edificio, a sottolinearne il senso di solidità e protezione.
è questa la prima impressione suggerita dall’abitazione che l’architetto Marco Castelletti ha progettato e realizzato ad Alzate Brianza, un unico volume a pianta trapezoidale coperto da un tetto a due falde che scendono verso i lati paralleli del trapezio, sui prospetti est e ovest dell’edificio.
La casa si articola su tre piani, di cui uno interrato, e gli ambienti ruotano attorno ad uno spazio centrale che in senso longitudinale fa da cesura tra zona giorno e zona notte, mentre in senso trasversale fa da filtro tra le due logge a tutta altezza che si aprono sui lati obliqui del trapezio, da un lato sull’ingresso, dall’altro sulla cucina. L’aspetto esterno dell’edificio presenta grandi campiture chiuse contrapposte a superfici vetrate ed è caratterizzato dall’uso di tre finiture differenti: l’intonaco colore grigio scuro per le pareti laterali della casa disegnate dalle due grandi aperture delle logge, il legno naturale per i serramenti, le chiusure apribili e fisse e gli sfondati, e il rivestimento della copertura che scende sulle pareti frontali della casa, formando il “guscio” di chiusura, realizzato con RHEINZINK®-“prepatinatopro decapaggio chiaro”.
L’impiego del RHEINZINK®-“prepatinatopro” è consigliato nei rivestimenti di facciata o nelle coperture a forte pendenza, in quanto garantisce fin dall’inizio una tonalità omogenea su tutta la superficie metallica, nascondendo alla vista il naturale e disomogeneo processo di formazione della patina naturale. Il prepatinamento mantiene inalterate le proprietà del metallo (non è una verniciatura né un’applicazione di sostanze cromatiche superficiali) e gli consente di sviluppare la patina protettiva in forma naturale.
Le lastre sono state posate con il sistema ad aggraffatura angolare in facciata e ad aggraffatura doppia in copertura. L’aggraffatura angolare, normalmente applicata nei rivestimenti di facciata, è caratterizzata da un segno largo 12 mm in rilievo. L’aggraffatura doppia viene invece preferita per coperture fino a 25°. è una giunzione longitudinale delle lastre affiancate, sporgente dal piano di deflusso dell’acqua. Con un’altezza minima prevista dalla norma di 23 mm, la doppia aggraffatura risulta a tenuta della pioggia e si presta anche per rivestire agevolmente geometrie curve convesse, concave, coniche e sferiche mediante lastre precentinate o rastremate.

Rheinzink Gmbh
Postfach 1452
D - 45705 Datteln
Tel. + 49 23 63 6050
Fax + 49 23 63 605209
www.rheinzink.com

RHEINZINK Italia
Via De Gasperi 9
I - 37010 Costermano (VR)
Tel. + 39 0456 210310
Fax + 39 0456 210311
www.rheinzink.it

Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054