Casa privata
  1. Home
  2. Architettura
  3. Casa privata

Casa privata

Al cospetto del mare

Filippo Walcher

Scritto da Redazione The Plan -

Da secoli Sampieri è un borgo di pochi pescatori e di guardia-coste a difesa della Sicilia più meridionale, a pochi minuti dalle ricchezze barocche di Scicli, divenuto a fine Ottocento luogo di villeggiatura estiva per poche famiglie aristocratiche ragusane ed oggi set abituale per le famose indagini poliziesche del Commissario Montalbano. Qui, sul promontorio a ovest della lunga spiaggia, una serie di case storiche si sussegue affacciandosi sul lungomare sterrato. Una di queste dimore ottocentesche, ormai in completo disuso, è stata oggetto del progetto di recupero di Filippo Walcher, esempio ideale di intervento su manufatti di questo genere, con grande collaborazione e soddisfazione della Soprintendenza per quanto riguarda le scelte architettoniche e del Genio Civile per quanto riguarda l’attenzione alle questioni antisismiche. A livello impiantistico la casa ha subito un salto generazionale di 150 anni, passando dal nulla alle più avanzate tecnologie. Il tutto senza mai toccare la “Vecchia Signora”, come la chiama il progettista, senza mai fare una traccia sulle vecchie murature originali, ma solo appoggiandosi a esse o sfruttando nuovi passaggi. Si è scelto di utilizzare materiali naturali e locali, come calce, cocciopesto e pozzolana, e dove possibile sono stati recuperati e riutilizzati i materiali già presenti nell’abitazione, quali ad esempio i pavimenti in maiolica che sono stati riposizionati nella loro collocazione originaria, utilizzando il medesimo antico metodo di posa. Un esercizio romantico, durato tre anni. L’attesa e il rispetto del tempo passato e futuro. Nessun dubbio sulla scelta degli infissi, voluti fortemente da Walcher con profili in ABX® Architectural Bronze di Astec con brunitura media lasciati senza protezione, in modo che si ossidino a loro piacimento, sotto il sole siciliano e il sale del Mar Mediterraneo a pochissimi metri. Il bronzo architettonico, un materiale capace di entrare subito in sintonia con la storia dell’abitazione, di vivere e invecchiare d’ora in avanti insieme a lei. D’inverno le mareggiate spingono i loro schizzi sui vetri e poco importa. Tutto diventa semplicemente più bello, il bronzo architettonico ha iniziato a ossidarsi naturalmente e a colorarsi di verde. A posteriori, nessuna scelta sarebbe stata più corretta. Walcher, in questa occasione, ha studiato con Astec un sistema di scuretto interno traforato in alpacca, dai riflessi argentei, per portare la penombra nelle stanze dove era necessario. Un richiamo alle “gelosie” siciliane, per vedere senza essere visti.

Visualizza il pdf dell'articolo
Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Serramenti  #Astec  #Sampieri  #Italia  #Europa  #2018  #Filippo Walcher  #Report  #The Plan 109 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054