Casa di vacanze nella campagna leccese
  1. Home
  2. Architettura
  3. Casa di vacanze nella campagna leccese

Casa di vacanze nella campagna leccese

Matteo Facchinelli

Scritto da Francesco Pagliari -
Un’abitazione estiva di vacanze, in un paesaggio rurale dominato dalla costruzione del territorio attraverso coltivazioni storiche: l’idea di tradizione circonda la casa, fra muri a secco, piccole costruzioni in pietra, terrapieni, uliveti, e diviene valore di riferimento, in una natura contrassegnata dall’antropizzazione di lunga durata.
Il progetto segue un’interpretazione evolutiva della correlazione fra tradizione e contemporaneità, individua forti radici del costruire e altrettanto forti mutazioni, nella sovrapposizione al territorio di un edificio abitativo, slegato dalle necessità funzionali dello sfruttamento agricolo. Un cambio radicale di prospettiva, mediato dalla preservazione di elementi compositivi e tecnici che afferiscono a concezioni tradizionali. La residenza appare massiccia, schiacciata al suolo nel suo profilo geometrico, un volume possente. I prospetti presentano una consistenza materica delle pareti intonacate di bianco, che richiama un’idea di costruzione antica, con i muri che formano scarpate oblique verso il suolo. Le finestre quadrate a varia dimensione, con serramenti ed ante in legno, punteggiano i prospetti in modo libero, a varie altezze sulla parete, senza irrigidirsi in uno schema simmetrico, in riferimento ad una conformazione che si ritrova sovente negli edifici antichi non aulici. In questo modo, le facciate si diversificano l’una dall’altra. Lo spessore delle pareti prorompe dall’incasso delle aperture finestrate, e all’interno forma sguinci importanti sui lati delle finestre, a suggerire una visione orientata e concentrata verso la mutevolezza del paesaggio e delle sue prospettive, sfumate nell’orizzonte fra alberi, terra, spezzoni di cielo. In realtà, le pareti si compongono di un sistema misto: alla fascia inferiore, blocchi in cemento all’interno e all’esterno costituiscono un’intercapedine riempita di pietre; al disopra dell’architrave in cemento armato, la parete si alleggerisce, la sezione diminuisce e i blocchi di cemento esterni ed interni si congiungono. All’interno, la residenza è dominata dalle volte a botte in conci di tufo a vista, che percorrono parallele la pianta e forniscono un’immagine di rilevante impatto e gravità sugli ambienti. I materiali conducono un riferimento costante alle tradizioni locali: la pietra delle volte a botte si rispecchia nella pavimentazione in pietra leccese; in pietra leccese è pure la sottile lastra di protezione sulla veletta superiore, una linea colorata di coronamento in lieve sporgenza che delimita e chiude i prospetti al margine superiore.
L’assetto della pianta differenzia le zone funzionali secondo una disposizione che corrisponde all’orientamento più favorevole, in relazione al carico termico e alle visuali paesaggistiche. La zona soggiorno si colloca a nord, per godere di minor soleggiamento durante il giorno, prolungando la ridotta superficie disponibile all’interno nell’ampio pergolato esterno con copertura ad incannicciato che costituisce la reale zona di soggiorno, proponendo modi di vita all’aperto. Le tre stanze da letto sono separate dalla zona soggiorno dai tre locali per i servizi igienici e si dispongono verso sud, verso il mare in lontananza.

Luogo: Salve, Lecce
Committente: Privato
Anno di Realizzazione: 2009
Superficie Costruita: 130 m2
Architetti: Matteo Facchinelli (Progettista), Alberto Peruzzo (Capo Progetto) 
Collaboratori: Francesco Cicogna
Impresa di Costruzione: Corciulo Costruzioni

Fornitori
Pavimenti: Pitardi Pietra Leccese
Opere e strutture in Legno, Serramenti: Artigiana Serramenti
Intonaci: Röfix

Fotografie: © Matteo Facchinelli Architetto 

MFA 
MFA è un gruppo di architetti, designer e paesaggisti italiani attivi nei settori dell’architettura, dell’urbanistica e della ricerca.
Fondato nel 2007 da Matteo Facchinelli a seguito di alcuni anni di esperienza professionale maturati tra la Francia e l’Italia, MFA è stato selezionato ed è impegnato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali.
Questi i principali progetti selezionati e realizzati negli ultimi anni:

2011
- Progetto finalista al Concorso ristretto, seconda fase, per 30 alloggi a Saint-Etienne, Francia, ancora in corso
- Costruzione di una Mensa Aziendale, Brescia, Italia.

2010
- Terzo premio al concorso ad inviti per la realizzazione di un complesso residenziale, Brescia, Italia
- Progetto finalista al concorso di idee per la realizzazione di 20.000 m2 destinati ad edilizia residenziale convenzionata indetto dal Comune di Milano e sito in zona Cascina Merlata
- Progetto menzionato all’offerta di appalto per la scuola primaria comune di Albino, Bergamo
- Progetto menzionato al concorso di idee per la riqualificazione di spazi pubblici urbani indetto dal Comune di Mantova.

2008
- Progetto menzionato al Concorso internazionale per la realizzazione di un nuovo centro culturale polivalente, indetto dal Comune di Samarate, Varese
- Terzo premio ex-aequo al Concorso internazionale di idee per la riqualificazione paesaggistica, urbanistica ed architettonica degli spazi pubblici e privati del monte Gallo a Pizzo Sella indetto dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Palermo.

 

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Lecce  #Italia  #Residenza  #Europa  #Matteo Facchinelli  #Architettura Italiana 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054