Archivio

Login








NEWSLETTER  
  Iscritti 84.843





| 3LHD |

Hotel Lone

| Rovinj | Croazia |
| Highlights |


055-hotel-lone Lungo l’Adriatico si snoda una sequela di porti fortificati veneziani, posti a difesa delle rotte commerciali verso Bisanzio, oggi darsene per lussuose barche da diporto. Le tolde bianche degli yacht hanno ispirato lo studio 3LHD per il progetto del Lone, primo design hotel croato, immerso in un parco naturale vicino a Rovigno. I piani rastremati che si sviluppano dalla pianta a Y richiamano l’architettura degli anni ’50: una citazione degli albori della “jet age” che sarebbe piaciuta a Eero Saarinen. Nonostante la forma esuberante, la sua struttura ha la stessa organizzazione rigorosa dei razionali condomini modulari del secondo dopoguerra sparsi lungo la costa dalmata, figli di un decennio che segnò la fine di un’età d’oro, quando a viaggiare erano pochi privilegiati ospitati in grandiosi alberghi. Oggi il turismo organizzato si riversa dai pullman in anonimi complessi edilizi, standardizzati come centri commerciali. Si spaccia per lusso un finto storicismo, e designer progressisti restaurano boutique hotel rivestendone gli interni con una costosa patina alla moda. L’Hotel Lone fa eccezione a questo declino, forse perché commissionato da una società del tabacco, lontana dal modo di pensare convenzionale di una catena. Addossato a un declivio, sfrutta al massimo la vista del paesaggio, celando i due moderni alberghi vintage che lo affiancano. Tutto è progettato su grande scala, dalla corte esterna all’atrio a sei piani, illuminato dall’alto, che collega la reception con le aree comuni dei due piani sottostanti e con i tre piani superiori occupati dalle camere. Con un linguaggio architettonico coerente, presenta all’interno balaustre che si snodano intorno alla hall riprendendo la forma di quelle esterne. Per presentare il meglio della creatività croata, gli architetti hanno coinvolto nel progetto artisti e designer locali: l’installazione in tubi di alluminio “Room for Running Ghosts” sospesa sull’atrio è di Ivana Franke; Numen/For Use ha scelto o disegnato gli arredi e i loro pezzi nuovi saranno commercializzati; a Silvio Vujicic si deve la grafica delle camere, con le immagini sui pannelli di cotone retroilluminati ispirate ai drappeggi raffigurati negli affreschi del XV secolo. Meticolosa attenzione al dettaglio e controllo di materiali e colori fanno dell’Hotel Lone un’opera d’arte totale, dinamica e originale. Ottenere tale risultato in un hotel con 250 stanze e tre ristoranti, spa e centro congressi, è un grande successo, e dimostra la potenziale capacità di 3LHD di estendere la sua attività ben oltre la Croazia.

Michael Webb

 

Numeri 2014

N° 072 Marzo
N° 073 Aprile
N° 074 Maggio
N° 075 Giugno / Luglio
N° 076 Settembre
N° 077 Ottobre
N° 078 Novembre
N° 079 Dicembre / Gennaio

| Home | Contatti | Iscriviti alla Newsletter | Privacy |